Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Boris Johnson avrebbe sostenuto che un lockdown ferreo non funziona: "Lasciate morire il Covid"

© AP Photo / Kirsty WigglesworthBoris Johnson
Boris Johnson - Sputnik Italia, 1920, 27.04.2021
Seguici su
Lunedì, Boris Johnson ha negato di aver mai fatto commenti sul fatto di lasciare che "i corpi si accumulino a migliaia" nel Regno Unito durante la pandemia di coronavirus.
Il Times ha riferito, citando fonti anonime, che durante un dibattito del governo del Regno Unito nel settembre 2020, il Primo ministro Boris Johnson ha descritto i lockdown per il Covid-19 come "follie", esprimendo preoccupazione per le conseguenze economiche di tali misure.
Le fonti hanno affermato che il ministro ha detto ai suoi aiutanti all'epoca che non c'erano prove che le chiusure funzionassero, e che avrebbe preferito "lasciarla [la pandemia di coronavirus] morire piuttosto che imporre un secondo lockdown nel paese".
Secondo le fonti, il Primo ministro britannico ha anche espresso rammarico per il primo lockdown in quanto si è paragonato al sindaco nel noto film "Lo squalo" ("Jaws" in originale) che ha ordinato alle spiagge di rimanere aperte nonostante il possibile rischio di attacchi di squali, e che sarebbe stato elogiato da Johnson come il "vero eroe" del film. Il Primo ministro alla fine ha annunciato un lockdown per l'Inghilterra in ottobre.
© AP Photo / Alberto PezzaliCoronavirus a Londra
Coronavirus a Londra - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Coronavirus a Londra
Downing Street [via londinese che ospita le residenze dei ministri inglesi, NDR] si è affrettata a negare le affermazioni, criticandole come "gravi distorsioni della sua posizione". Un portavoce ha sottolineato che "durante questa pandemia abbiamo fatto tutto il possibile per salvare vite umane e proteggere i mezzi di sussistenza".
Le affermazioni seguono a una confutazione di Johnson lunedì di altre accuse relative alla sua opinione sul lockdown come "spazzatura totale".
"Niente più dannati blocchi - lasciate che i corpi si accumulino a migliaia!", avrebbe apparentemente detto il Primo ministro alla fine di ottobre 2020, dopo che il ministro per l'ufficio di Gabinetto Michael Gove lo aveva avvertito che sarebbe stato necessario l'intervento dei soldati per proteggere gli ospedali sopraffatti dall'afflusso di vittime del Covid-19, secondo il Daily Mail.
Alla domanda se abbia fatto una dichiarazione del genere, il Primo ministro ha detto di no, aggiungendo che la gente vuole che il governo "si assicuri che i lockdown funzionino".
Gove, da parte sua, ha detto al Daily Mail "l'idea che [Johnson] avrebbe detto una cosa del genere la trovo incredibile". Il ministro del Gabinetto ha aggiunto di "essere stato presente in quella stanza" e di "non aver mai sentito un linguaggio del genere". Downing Street ha criticato il rapporto del giornale come "un'altra bugia".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала