Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Libano, ex capo del reparto anti-droga accusato di furto delle sostanze stupefacenti sequestrate

© AP Photo / Arnulfo FrancoCocaina
Cocaina - Sputnik Italia, 1920, 24.04.2021
Seguici su
Un rappresentante del governo presso il tribunale militare ha avviato un'indagine nei confronti dell'ex capo del dipartimento antidroga dopo la scomparsa di un lotto di cocaina sequestrato dal deposito delle prove, ha riferito il canale televisivo libanese LBC.
Muna Huneiker, la rappresentante del governo presso il tribunale militare, ha aperto un fascicolo nei confronti dell'ex capo del dipartimento antidroga H.M. e altri due dipendenti di questo dipartimento per l'articolo "traffico di droga".
La decisione è stata presa dopo la conferma della scomparsa di una parte delle prove materiali sequestrate dal magazzino dov'erano conservate. Si tratta di una sostanza nota come cocaina, riferisce il canale tv.
L'Arabia Saudita aveva precedentemente vietato l'import nel territorio del Regno di prodotti agricoli dal Libano, in quanto era stato appurato che il trasporto di frutta e verdura veniva usato come stratagemma per coprire l'invio della droga in Arabia Saudita e poi in altri paesi del Golfo Persico.

La situazione in Libano

Dall'autunno 2019, il Libano sta attraversando una profonda crisi economica nel contesto del crollo del sistema bancario, dell'aumento della disoccupazione, della bancarotta di molte piccole e medie imprese, nonché delle misure restrittive relative al coronavirus. I prodotti agricoli rimangono una delle poche risorse che portano contributi al bilancio del Paese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала