Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il chiodo fisso degli USA

© Sputnik . Vitaly PodvitskyIl problema curdo
Il problema curdo - Sputnik Italia, 1920, 24.04.2021
Seguici su
Giovedì 22 aprile, il vice inviato speciale degli Stati Uniti per la Siria David Brownstein ha incontrato i rappresentanti dell'Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est. 
Le parti hanno discusso della legge marziale nella regione, del sostegno degli Stati Uniti alle formazioni politiche curde e della lotta alla pandemia del coronavirus sul territorio dell'Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est.
President of Syria Bashar al-Assad. (File) - Sputnik Italia, 1920, 21.04.2021
Bashar al-Assad si candida alla presidenza in Siria per le elezioni 2021
L'Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est ha pubblicato sulla sua pagina Facebook la dichiarazione di David Brownstein, in cui ha affermato: "Prestiamo particolare attenzione alla situazione politica generale nella Siria settentrionale e orientale, nonché alle prospettive per la risoluzione della crisi siriana e all'importanza di coinvolgere i rappresentanti dell'Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est in qualsiasi processo di negoziazione nel paese".
Brownstein ha sottolineato che Washington sta per adottare misure di aiuto a sostegno dell'economia dell'Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est.

La situazione in Siria

Nel 2020 la situazione in Siria si è stabilizzata, ma rimane esplosiva: infatti, permangono le tensioni nel nord-est del Paese in cui continuano gli scontri tra i curdi e le truppe pro-turche e dove si acuiscono criticità di natura socio-economica e umanitaria.
Dal 2014 le forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti sono nel Paese arabo con l'obiettivo dichiarato di sconfiggere i terroristi dell'Isis* e rovesciare il presidente Bashar Assad.
Gli Stati Uniti non sono mai stati invitati in Siria dal governo locale e il dislocamento delle loro truppe non è stato autorizzato dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu. La leadership siriana ha più volte affermato che la presenza statunitense nel Paese è illegale e viola la sovranità della Siria.
*movimento estremista e terroristico bandito in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала