Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Google Play Store, 120.000 app dannose eliminate nel corso del 2020

© SputnikGoogle Play online store, Russian version
Google Play online store, Russian version - Sputnik Italia, 1920, 23.04.2021
Seguici su
Notevoli gli sforzi compiuti dal colosso delle telecomunicazioni, ma si stima che almeno il 29% delle app nocive sia riuscito a passare i controlli di sicurezza.
Nel corso del 2020 Google ha eliminato dal proprio Play Store un numero di applicazioni nocive pari a 962.000 unità
A renderlo noto, in un post sul blog aziendale, è Krish Vitaldevara, il Director of Product Management Trust & Safety di Google, speciifcando che sono stati non meno di 119.000 gli account per sviluppatori eliminati grazie al machine learning nel corso dell'anno.
"Gli sforzi per identificare ed eliminare le app dannose e gli sviluppatori malintenzionati sono in continua evoluzione per poter affrontare l'aumento dei comportamenti fraudolenti e degli abusi", sono state le parole Vitaldevara, che ha poi evidenziato le problematiche affrontate dalla piattaforma in un anno come il 2020, segnato dalla pandemia globale di Covid.

Le nuove policy

Proprio per far fronte al cambiamento e alle nuove realtà, sempre più stimolanti, legate alla diffusione di fake news, Google ha emanato una serie di nuove policy di sicurezza.
  • Innanzitutto viene contrastata alla radice la diffusione di applicazioni che sfruttano a proprio vantaggio la necessità degli utenti di ottenere maggiori informazioni sull crisi sanitaria in atto.
  • Per tale motivo è stato imposto alle app che trattano informazioni di simile rilevanza di dover mantenere un altissimo standard di privacy sui dati sensibili degli utenti, oltre a dover passare per l'approvazione governativa dei singoli paesi o delle autorità sanitarie.
  • Inoltre, sono state emanate delle nuove linee guida per regolamentare tutte le applicazioni che dichiarano di essere fonti di notizie, al fine anche di incrementare la trasparenza nei confronti degli utenti, penalizzando l'uso improprio da parte degli sviluppatori.
Netflix logo - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2021
Google Store, scoperto programma dannoso capace di 'mascherarsi' da app ufficiale Netflix

Ancora molto lavoro da fare

Nonostante gli sforzi compiuti, lo store proprietario di Google resta ancora non completamente privo di applicazioni dannose, come rilevato dagli specialisti di sicurezza per app mobile di Upstream.
Stando ai dati riferiti, infatti, un dispositivo mobile su sei in paesi emergenti quali Brasile, Indonesia e Thailandia avrebbe installata almeno un'applicazione infetta, mentre è pari al 29% il numero delle app nocive che sono riuscite ad ogni modo a superare i controlli di Google Play.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала