Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rosario contro la pandemia, il Papa coinvolge 30 Santuari nella maratona di preghiera

© REUTERS / Filippo Monteforte/PoolPapa Francesco
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 22.04.2021
Seguici su
La preghiera del Rosario per sconfiggere la pandemia nel mondo, questa l'iniziativa di papa Francesco che sarà messa in campo a partire dal primo maggio a livello mondiale.
Una sorta di maratona della preghiera contro la pandemia, quella che papa Francesco ha intenzione di organizzare per il prossimo mese di maggio, tradizionalmente legato al culto della Vergine Maria nel mondo cattolico.
Così l’idea diffusa dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, e rilanciata dall’Ansa, prevede che dal prossimo 1 maggio e fino al 31 maggio, 30 tra i principali santuari mondiali saranno coinvolti nella maratona di preghiera.
Papa Francesco a Ur dei Caldei - Sputnik Italia, 1920, 13.03.2021
L'anniversario dell'elezione di Papa Francesco: otto anni di "diplomazia della pace"
Ogni giorni, alle ore 18.00, sui canali ufficiali della Santa Sede, sarà trasmesso il santo Rosario da un santuario diverso per chiedere la fine della pandemia nel mondo.
“Trenta santuari rappresentativi, sparsi in tutto il mondo, guideranno la preghiera mariana”, scrive nel comunicato il Pontificio consiglio, come riportato dall’agenzia di stampa.
"L'iniziativa – prosegue il comunicato – coinvolgerà in modo speciale tutti i santuari del mondo, perché si facciano promotori presso i fedeli, le famiglie e le comunità della recita del rosario per invocare la fine della pandemia”.

Covid-19, tutela della vita prima degli interessi economici

Papa Francesco, inviando un suo messaggio ai partecipanti al XXVII Vertice Iberoamericano, ha parlato profusamente dell’impatto che la pandemia sta avendo sul continente ed ha esortato a mettere da parte gli interessi economici per aiutare le persone deboli e povere.
In particolare il Papa si è riferito alla distribuzione del vaccino che deve essere “non basata su criteri puramente economici, ma tenendo conto dei bisogni di tutti, specialmente dei più vulnerabili e bisognosi”, lo riporta VaticanNews.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала