Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino chiarisce: le "linee rosse" menzionate da Putin legate ad interessi nazionali Russia

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaVladimir Putin, Cremlino
Vladimir Putin, Cremlino - Sputnik Italia, 1920, 22.04.2021
Seguici su
Le "linee rosse" che il presidente russo Vladimir Putin ha menzionato nel suo discorso all'Assemblea Federale si trovano ai confini degli interessi nazionali della Russia, ha chiarito oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
Putin aveva messo in guardia l'Occidente dal non oltrepassare le "linee rosse", sottolineando che qualsiasi provocazione avrebbe subito una risposta dura.
"La linea rossa è l'interesse nazionale della Russia... Le linee rosse della Russia sono legate ai suoi interessi nazionali, sono anche certamente legate alle relazioni bilaterali con altre nazioni, inclusa l'Ucraina, e alle relazioni con diverse alleanze internazionali", ha detto Peskov ai giornalisti.

Fibrillazioni diplomatiche con Praga

Il ministero degli Affari esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 21.04.2021
Il ministero degli Esteri russo risponde all'ultimatum di Praga
Il Cremlino ha un atteggiamento estremamente negativo relativamente all'isteria per l'espulsione del personale dell'Ambasciata russa dalla Repubblica Ceca, ha detto oggi Peskov.
"I nostri diplomatici lavorano lì. Abbiamo certamente un atteggiamento estremamente negativo nei confronti di tutta questa isteria. Questa è l'unica cosa che posso dire. Diamo ai diplomatici la possibilità di far arrivare il nostro punto di vista", ha detto il portavoce del Cremlino ai giornalisti.

Sulle proteste non autorizzate in Russia

Mosca non vede alcun motivo per valutare le manifestazioni non autorizzate del 21 aprile in tutta la Russia, ha detto Peskov.
"Non vediamo alcun motivo per fare una valutazione, questo è piuttosto un argomento per la valutazione da parte delle forze dell'ordine e degli organi competenti per gli affari interni. Non so se le manifestazioni si siano svolte legalmente ovunque, è più probabile che siano illegali, in quanto non sono state autorizzate. Per il resto, si tratta di questioni degli organi interni. Naturalmente il discorso presidenziale all'Assemblea federale è stato l'evento più importante di ieri", ha detto Peskov.

Sull'integrazione Russia-Bielorussia

Il Cremlino ritiene che l'integrazione tra Russia e Bielorussia non sia legata alla cooperazione dei due Paesi contro le minacce esterne, ha affermato inoltre Peskov.
"Non penso che sia qualcosa di correlato. I processi di integrazione all'interno dello Stato dell'Unione sono una cosa, le minacce esterne e gli incessanti tentativi di interferire negli affari interni dei nostri due Paesi sono una realtà completamente diversa", ha detto il portavoce di Putin.

Putin informato sulla proposta di incontro nel Donbass del presidente ucraino Zelensky

Il presidente russo Vladimir Putin è stato informato dell'idea del presidente ucraino Vladimir Zelensky di incontrarsi nel Donbass, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
All'inizio di questa settimana Zelensky ha proposto di incontrare il leader russo "ovunque nel Donbass ucraino dove c'è il conflitto".
"Sì, il presidente è stato informato. Se il presidente lo riterrà necessario, risponderà lui stesso. Non ho niente da dire ora", ha detto Peskov.

L'idea di Putin su un ambiente privo di conflitti

Il concetto del presidente russo Vladimir Putin di un ambiente privo di conflitti potrebbe essere discusso in un vertice delle potenze nucleari, ha detto il portavoce del Cremlino.
Nel suo discorso annuale al parlamento russo Putin ha detto che la Russia esorta la comunità globale a discutere di stabilità strategica e creare un "ambiente di coesistenza senza conflitti".
"Il presidente ha sottolineato ancora una volta la rilevanza di questa iniziativa, la responsabilità speciale delle potenze nucleari e la rilevanza dell'iniziativa di condurre un vertice... In precedenza aveva affermato che il potenziale vertice [Stati membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite] potrebbe mirare almeno a formulare le minacce che bisogna affrontare e gli approcci chiave che occorre utilizzare per rispondere alle sfide", ha detto Peskov.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала