Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Anticorpi monoclonali, Roma prosegue la somministrazione 17 pazienti trattati

© REUTERS / Heo RanSiringa con il vaccino anti-COVID
Siringa con il vaccino anti-COVID - Sputnik Italia, 1920, 22.04.2021
Seguici su
Buona risposta alla terapia con gli anticorpi monoclonali, a Roma il centro è pronto a trattare fino a 36 pazienti alla settimana e sono in aumento gli accessi alla cura.
Nell’Asl Roma 6 in 14 giorni sono stati trattati 17 pazienti con anticorpi monoclonali relativi al nuovo coronavirus.
Tutti i pazienti sono monitorati nell’evoluzione dal momento che si tratta di un uso in emergenza del farmaco. Su 6 pazienti trattati negli ultimi 7 giorni, 2 pazienti hanno riferito la negativizzazione del tampone molecolare.
Gli altri pazienti hanno segnalato una marcata riduzione dei sintomi, in particolare tosse e febbre che erano presenti in 10 pazienti sul totale dei 17.
Ricordiamo che la terapia avviene attraverso infusione del farmaco presso strutture sanitarie ospedaliere. Le infusioni sono state ben tollerate dai pazienti e nessuna reazione avversa si è verificata nei 60 minuti di osservazione clinica post-terapia.
Al centro di somministrazione degli anticorpi monoclonali anti Covid-19 non si accede autonomamente, è necessario che sia il medico curante ad individuare i soggetti risultati positivi che potenzialmente ne potrebbero avere bisogno.
In alternativa è il Pronto soccorso o l’USCAR a indirizzare il paziente presso il centro, al termine della compilazione di un modulo che contiene tutte le indicazioni e le spiegazioni sul farmaco.
Le richieste da parte dei medici di medicina generale stanno aumentando, tuttavia il centro dell’Asl Roma 6 informa che può gestire al massimo 36 somministrazioni alla settimana.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала