Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaia: Apriamo e diamo coraggio agli italiani - Video

© Foto : Ufficio stampa di INMI Lazzaro SpallanzaniFrancesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma
Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma - Sputnik Italia, 1920, 21.04.2021
Seguici su
Il direttore dell'Inmi infonde coraggio agli italiani e alle italiane, gli dice di rianimarsi e di guardare verso il futuro. La campagna vaccinale va intensificata e invita tutti a vaccinarsi.
Il professore Francesco Vaia, direttore dell’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani, di Roma, con un video messaggio affidato ai social, inviata a darsi animo e fa coraggio a tutti.
“Intensifichiamo ancora di più la campagna vaccinale”, afferma e sulle riaperture invita a proseguire su questa strada.
“Continuiamo ad aprire la nostra società. Andiamo in direzione di quelle che sono le decisioni sagge che sono state prese di aprire con cautela e prudenza. Ponendo sempre attenzione alla sicurezza e alle regole”, dice il professore Vaia nel video messaggio.
Vaia spiega le motivazioni di questa necessità di riaprire in sicurezza e di non tornare indietro: “Dobbiamo andare sempre più avanti perché questo dà coraggio agli italiani per vincere la pandemia”.
E chiede che la campagna vaccinale sia intensificata e che le persone si lascino vaccinare.
“Continuiamo ad affrontare con forza, coraggio e determinazione questa pandemia, a cominciare dal vaccino. Intensifichiamo ancora di più la campagna vaccinale acquisendo sempre più dosi”, ha affermato ancora il direttore dell’Inmi.
Per dosi da acquisire, Vaia spiega che intende quelle che “abbiamo a disposizione perché servono per abbattere la mortalità e ridurre l’ospedalizzazione che sono i nostri maggiori obiettivi. Non è più tollerabile una mortalità così alta”.
Domenica scorsa il professore Vaia aveva un po' bastonato i suoi colleghi, in particolare i chiusuristi.
La sua posizione aperturista basata sulla precauzione, è fondata sul fatto che altrimenti si rischia uno stato comatoso degli italiani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала