Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino Johnson & Johnson, possibile distribuzione da domani su ok Ema e Aifa

© AP Photo / Mary AltafferVaccino anti-Covid Johnson& Johnson
Vaccino anti-Covid Johnson& Johnson - Sputnik Italia, 1920, 20.04.2021
Seguici su
Il vaccino Johnson & Johnson potrebbe essere consegnato già domani alle Regioni, se oggi giungerà parere favorevole dalle Autorità di farmacosorveglianza. Obiettivo 500 mila dosi giorno.
Nel caso in cui l’Agenzia per il farmaco europea (Ema) e quindi l’Aifa, dovessero dare parere favorevole all’uso del vaccino Johnson & Johnson, la sua somministrazione partirebbe già da domani.
La struttura commissariale che si occupa della campagna vaccinale in Italia, è infatti pronta ad inviare già da domani le 184 mila dosi del vaccino Janssen ferme a Pratica di Mare dopo lo stop giunto dagli Stati Uniti.
Il vaccino, a vettore virale come il vaccino AstraZeneca, è stato bloccato dalla Fda americana per presunti casi di trombosi correlati negli USA alla somministrazione del vaccino monodose J&J. A seguito della morte per trombosi di alcuni pazienti che avevano ricevuto questo tipo di vaccino contro il coronavirus, le autorità di controllo sui farmaci degli Stati Uniti ne avevano previsto il blocco in attesa di ulteriori dati.

Target di somministrazione per le Regioni italiane

Da quanto apprende l’agenzia Ansa, il Commissario all’emergenza sanitaria, il generale Francesco Figliuolo, vorrebbe assegnare a ciascuna Regione italiana un target di somministrazione di vaccini settimanale da rispettare. Il target dovrebbe aiutare le singole Regioni a garantire una certa regolarità nelle vaccinazioni e anche per stimolarle a fare di più.
© AP Photo / Guglielmo MangiapaneFrancesco Paolo Figliuolo
Francesco Paolo Figliuolo - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Francesco Paolo Figliuolo
L’obiettivo è quello di raggiungere quanto prima le 500 mila inoculazioni al giorno su tutto il territorio nazionale.
La struttura commissariale assegnerebbe, quindi, 10 giorni prima il target settimanale di riferimento, e le Regioni dovrebbero impegnarsi a rispettare quel target di somministrazioni.

Come procede la campagna vaccinale in Italia

Alle ore 10.24 del 20 aprile, il Report vaccini anti Covid-19 ufficiale indica che sono state somministrate 15.558.775 dosi di vaccini, mentre sono 4.556.228 le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose a completamento del ciclo vaccinale.
Le donne che hanno ricevuto il vaccino sono 9.024.023, contro i 6.534.752 uomini.
La fascia di età a cui sono state somministrate più dosi è quella compresa tra gli 80 e gli 89 anni (4.746.555 dosi), seguita dalla fascia 70-79 anni (2.563.201 dosi).
La media nazionale delle dosi somministrate rispetto a quelle ricevute dagli hub è scesa all’87,7%, ieri è superiore all’88%.
La Regione più virtuosa al momento risulta essere la Puglia con il 92,2% delle somministrazioni. La meno virtuosa resta la Calabria con il 76,9% delle dosi somministrate, sul totale ricevuto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала