Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dipartimento di Stato conferma viaggio in Usa dell'ambasciatore americano in Russia

© AP Photo / Susan WalshJohn Sullivan
John Sullivan - Sputnik Italia, 1920, 20.04.2021
Seguici su
Il Dipartimento di Stato americano ha confermato all'agenzia Sputnik che l'ambasciatore statunitense in Russia John Sullivan si recherà negli Stati Uniti questa settimana e tornerà a Mosca "nelle prossime settimane".
"L'ambasciatore Sullivan tornerà negli Stati Uniti questa settimana per visitare la sua famiglia e incontrare i membri della nuova amministrazione, che non ha avuto l'opportunità di consultare da quando ha accettato di continuare il suo servizio a tempo indeterminato. Tornerà a Mosca nelle prossime settimane", ha affermato un rappresentante del Dipartimento di Stato.
Prima la notizia del viaggio negli Stati Uniti dal capo della missione diplomatica americana in Russia era stata riferita da un rappresentante del Dipartimento di Stato al sito web Axios.
In precedenza il ministero degli Esteri russo aveva esortato Sullivan a recarsi negli Stati Uniti per consultazioni.

Nuove sanzioni Usa contro la Russia

Recentemente, Washington ha imposto sanzioni a 32 entità russe, tra cui aziende tecnologiche e individui per le loro presunte interferenze nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2020 e il presunto hackeraggio delle reti della catena di approvvigionamento del software statunitense. 
Joe Biden e Kamala Harris - Sputnik Italia, 1920, 16.04.2021
Biden sulle sanzioni antirusse: "Avrebbero potuto andare oltre. Ho scelto di essere proporzionato"
In base alle sanzioni, agli istituti finanziari statunitensi è vietato acquistare titoli di Stato russi durante i collocamenti primari dopo il 14 giugno. Tuttavia, saranno ancora in grado di acquistare e vendere titoli di Stato russi sul mercato secondario.
Il ministero degli Esteri russo ha condannato il nuovo ciclo di sanzioni statunitensi in quanto contrario agli interessi delle due nazioni. In risposta alle sanzioni statunitensi, Mosca ha vietato a otto cittadini statunitensi di entrare nel paese, tra cui il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland, il segretario alla sicurezza interna degli Stati Uniti Alejandro Mayorkas, il direttore dell'intelligence nazionale Avril Haines e il direttore dell'FBI Christopher Wray.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала