Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Elezioni di Roma: ultimo sondaggio

Fori Imperiali - Sputnik Italia, 1920, 19.04.2021
Seguici su
Chi sono i politici più ben visti a Roma? Chi voterebbero i romani se Bertolaso e Gualtieri, o Zingaretti si candidassero?
L’ultimo sondaggio politico riguarda le elezioni amministrative nella capitale d’Italia, il risultato appare quasi come un messaggio indiretto al segretario del PD, Enrico Letta, ma non solo a lui.
Infatti, mentre questi sogna le primarie del Partito Democratico per trovare il candidato sindaco di Roma, il sondaggio elettorale commissionato da Il Sole 24 ore a Winpoll, racconta una storia interessante e che non va proprio nella direzione delle primarie.
Winpoll ha condotto il suo sondaggio dal 12 al 14 aprile su un campione ridotto di 1000 persone.

Raggi: bocciata

Per cominciare, dal sondaggio risulterebbe che 7 romani su 10 giudicano male l’operato della sindaca Virginia Raggi, appoggiata solo da quel che rimane degli elettori del M5S (79% di questi la rivoterebbero).
Inoltre il sondaggio rivela che a Roma c’è un alto grado di conoscenza di figure come Roberto Gualtieri (79%), Carlo Calenda (87%) e di Guido Bertolaso (94%), come anche di Nicola Zingaretti e della Raggi (99%) stessa.
Nicola Zingaretti - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Nicola Zingaretti

Fiducia nei potenziali candidati

Quando si parla di fiducia, però, le cose cambiano.
Nicola Zingaretti diventa il politico di cui i romani si fidano di più (44%), seguito a poca distanza da Bertolaso e da Calenda (43%) e poi da Gualtieri (42%), mentre la Raggi è ultima al 28%. Da registrare anche la fiducia in Fabio Rampelli al 33%.

In caso di ballottaggio

Secondo questo sondaggio, la Raggi esce sempre perdente e l’unico scenario in cui lei rientra almeno al ballottaggio è quello in cui ha da scontrarsi solo con la figura di Guido Bertolaso (centrodestra). Bertolaso vince il ballottaggio 57,9% a 42,1% contro la Raggi, e vince anche contro Gualtieri (54,3% a 45,7%).
Guido Bertolaso - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2020
Giro: “Bertolaso è l’uomo giusto per Roma, aprirà il Campidoglio come una scatoletta di tonno”
Se invece scendono in campo Zingaretti e Calenda, le cose non si mettono bene per Bertolaso. Quest’ultimo perde in entrambi i casi al ballottaggio e rispettivamente: 46,6% a 53,4% a favore di Zingaretti; 48,3% a 51,7% a favore di Calenda.
Tuttavia si fanno i conti senza l’oste, perché Guido Bertolaso ha affermato di non voler candidarsi come sindaco di Roma. Ed inoltre Zingaretti è presidente della Regione Lazio e non accetterà mai di fare il sindaco della città, sarebbe oggettivamente un declassamento politico dopo averlo anche costretto alle dimissioni da segretario del PD.

I partiti

Ma vale la pena analizzare anche i dati dei partiti. Il primo risulterebbe essere il PD con il 24,2%, seguito da Fratelli d’Italia al 22,8%, e quindi se la giocano ad armi pari.
Il M5S si difende con il 14,3%, ma è fuori dai giochi e non va meglio ad Azione di Calenda che incasserebbe solo il 3,3% dei voti.
Il centrodestra, infine, supera il centrosinistra di 5 punti: 41,7% a 36,8%.
A chi dovrà scegliere i candidati per le amministrative di Roma, tocca ora il compito di ponderare i sondaggi elettorali e di muovere le sue pedine.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала