Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arrestato latitante Scibilia a Santo Domingo per abusi su minori - Video

© AP Photo / Mike CorderLa sede del Europol
La sede del Europol - Sputnik Italia, 1920, 19.04.2021
Seguici su
Il 74enne era l'unico latitante italiano inserito nella lista Europol dei 19 "sex offender" più ricercati a livello internazionale, arrestato mentre cercava di rientrare in Italia.
Luciano Scibilia, 74enne latitante, è stato fermato e arrestato venerdì 16 aprile a Samanà, Santo Domingo, 200km dalla capitale, mentre cercava di ritornare in Italia.
Scibilia era stato segnalato sul sito eumostwanted.eu, Most Wanted Fugitives, e da ENFAST (European Network of Fugitive Active Search Teams – Rete Europea delle Unità di Ricerche Attive Latitanti), ed era l'unico italiano nella lista dell'Europol dei "predatori sessuali" maggiormente ricercati a livello internazionale.
Si prevede che l'uomo riceverà una pena di 5 anni e 2 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale su minori.
Secondo le accuse, l'anziano si fingeva uno psicoterapeuta in grado di curare qualsiasi malattia per abusare di ragazze minorenni con la scusa di praticare trattamenti terapeutici. L'uomo approfittava anche dell'amicizia di una delle figlie della compagna per abusare sessualmente anche di altre giovani.
Al momento dell'arresto, i vicini di Scibilia hanno tentato di intralciare le forze dell'ordine. Il latitante era abbastanza conosciuto nella zona in quanto da anni conviveva con una donna locale e i suoi quattro figli, un bambino e tre bambine. 
Nonostante fosse ricercato, era rimasto attivo su Facebook e percepiva regolarmente la pensione tramite una donna la ritirava a suo nome per inviargli il denaro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала