Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scuola, Fedriga: "Preoccupa apertura al 100%"

© AP Photo / Gregorio BorgiaMassimiliano Fedriga
Massimiliano Fedriga - Sputnik Italia, 1920, 17.04.2021
Seguici su
Il premier Draghi e il ministro Speranza hanno annunciato, nella conferenza stampa di venerdì pomeriggio, che nel calendario per le riaperture la priorità sarà data alla scuola. Una scelta che preoccupa il presidente del Friuli-Venezia Giulia.
Il 26 aprile riapriranno tutte le scuole di ogni ordine in zona delle regioni a zona gialla e arancione. Il presidente della Conferenza delle Regioni Massimo Fedriga, tuttavia, solleva dei dubbi sul fatto che il ritorno in classe possa determinare dei problemi di sicurezza. 
"La riapertura delle scuole al cento per cento è la scelta che mi preoccupa di più", ha detto il presidente del Friuli-Venezia Giulia in un'intervista rilasciata venerdì sera a Radio 24. "C'è un'organizzazione importante" che va allestita, un "limite fisico", costituito dai problemi logistici come i trasporti, ha proseguito.
“Importante è che poi non si dia la responsabilità agli enti locali: ne discutevamo oggi con Anci e Upi, per avere un autobus serve più di un anno; si possono utilizzare bus turistici ma non nelle aree urbane. Mi auguro che il Governo avendo preso questa scelta proponga anche le soluzioni“, ha concluso Fedriga.
La decisione di anticipare la data delle riaperture a fine aprile, dando priorità alla scuola è stata adottata all'unanimità durante la riunione della cabina di regia e poi annunciata in conferenza stampa dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. A partire dal 26 aprile gli studenti torneranno alla modalità in presenza al 100% in tutte le scuole di ordine e grado situate in zona gialla e arancione, mentre per le regioni a maggior rischio verranno mantenute forme di didattica a distanza. Il ministro Speranza, inoltre, ha reso noto che il governo ha intenzione di investire un "tesoretto accumulato" nella scuola, considerata "architrave fondamentale" della società. 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала