Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Open Arms, Salvini rinviato a giudizio: "Vado a processo a testa alta" - Video

© REUTERS / Yara NardiMatteo Salvini
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 17.04.2021
Seguici su
E' arrivata la decisione del gup di Palermo sul caso Open Arms: il leader della Lega dovrà rispondere in giudizio alle accuse di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio.
Il gup di Palermo Lorenzo Jannelli ha rinviato a giudizio il leader della Lega Matteo Salvini, che dovrà rispondere davanti ai giudici all'accusa di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio. Per la procura, l'ex ministro degli Interni ha impedito illegittimamente lo sbarco a Lampedusa dei 147 migranti soccorsi in mare dalla nave della ong Open Arms. 
E' stato dato dallo stesso Matteo Salvini ad annunciare la decisione della corte di Palermo in un tweet, in cui ha dichiarato che andrà a processo a testa alta per aver difeso i confini italiani in rispetto dell'articolo 52 della Costituzione
Il processo al leader della Lega avrà inizio il prossimo 15 settembre davanti ai giudici della seconda sezione penale di Palermo, in base a quanto si apprende da Ansa.

La linea difensiva 

Nel corso dell'udienza la difesa aveva chiesto il non luogo a procedere. La linea difensiva dell'avvocato di Matteo Salvini, la senatrice Giulia Bongiorno, è stata fondata su tre punti chiave: 
  1. decisione condivisa dal governo, in quanto il divieto di sbarco era firmato dai ministri Salvini, Toninelli e Trenta; 
  2. i salvataggi non erano eventi SAR ma fenomeni di immigrazione clandestina; 
  3. violazione delle norme internazionali da parte della Open Arms, che avrebbe fatto rotta verso l'Italia anziché cercare un porto sicuro per far sbarcare i migranti. 

L'accusa

La procura di Palermo aveva chiesto il rinvio a giudizio del senatore Salvini per aver impedito in maniera illegittima alla nave Open Arms di attraccare a Lampedusa per far sbarcare i 147 migranti a bordo. L'accusa nei confronti del leader della Lega è di sequestro di persona e rifiuto d'atti d'ufficio.
Nell'udienza preliminare si sono costituite 21 parti civili. Tra queste diverse associazioni come l'Arci, Giuristi Democratici, Legambiente, Open Arms, Mediterranea, 7 migranti, il comandante della nave Oscar Camps e la capo missione Ana Isabel Montes Mier.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала