Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, quanto è costata all'Italia la missione Nato di 20 anni?

© AFP 2021 / Aref KARIMISoldati italiani
Soldati italiani - Sputnik Italia, 1920, 16.04.2021
Seguici su
A conclusione dell'intervento Nato annunciato da Joe Biden a partire dal primo maggio, l'osservatorio Mil€x ha pubblicato un bilancio delle spese militari sostenute dall'Italia per finanziare la missione italiana in Afghanistan.
L'11 settembre 2021 la Nato avrà ritirato tutte le sue truppe in Afghanistan. Una data emblematica annunciata dal presidente Usa Joe Biden che, dopo vent'anni di guerra al terrore, ritiene esaurita la missione militare internazionale di pacificazione. Il disimpegno delle truppe riguarderà anche l'Italia che ha partecipato attivamente all'intervento Nato, sostenendo un costo per le spese militari di circa 8,5 miliardi di euro, secondo un report pubblicato dall'Osservatorio Mil€x.
La missione in Afghanistan "è stata sicuramente l’azione di natura bellica più lunga cui l’Italia e i suoi alleati abbiano mai partecipato", si legge nel rapporto. 

Come è stato calcolato il costo della partecipazione militare italiana

In base ad analisi pubblicate negli anni precedenti, Mil€x ha stimato che fino al 2020, le spese complessive sostenute dall'Italia per finanziare la missione in Afghanistan hanno superato 8,4 miliardi di euro.
Una cifra a cui si dovrà aggiungere il costo del rientro dei nostri 800 soldati entro l'autunno. Farà lievitare le spese militari a circa 8,5 miliardi di euro. 
Convoglio di militari afghani e americani nella provincia di Nangarhar, in Afghanistan - Sputnik Italia, 1920, 15.04.2021
Afghanistan, senatore avverte Biden: ritiro forze provocherà un altro 11 settembre
Nel bilancio della missione le spese militari sono suddivise in costi diretti e costi extra. I primi fanno capo agli stanziamenti contenuti nei decreti di proroga della missione e nelle successive delibere, per un valore complessivo in venti anni pari a 6,77 miliardi di euro. 
A queste vanno aggiunti i costi extra, circa 925 milioni di spese aggiuntive relative al "trasporto truppe, mezzi e materiali da e per l’Italia, alla costruzione di basi e altre infrastrutture militari in teatro, al supporto d’intelligence degli agenti AISE, della protezione attiva e passiva delle basi, alla protezione delle sedi diplomatiche nazionali e alle attività umanitarie militari strumentali (CIMIC, classificate all’estero, con più realismo, come Psy Ops, cioè guerra psicologica: aiuti in cambio di informazioni)", si legge nel rapporto.
Infine vanno messe a calcolo le spese per il sostegno alle forze armate e di polizia afghane, per un costo di 120 milioni l'anno a partire dal 2015, in totale 720 milioni di euro. 

Quanto è costata la missione italiana

Sommando queste voci si ottiene la cifra di 8.418 milioni di euro, il valore complessivo delle spese militari sostenuto dall'Italia fino al 2020 per finanziare la missione Nato in Afghanistan.
"Stiamo parlando di una spesa media di 420 milioni di euro al giorno, 35 milioni di euro al mese, 8 milioni di euro a settimana. Per venti anni di missioni militari", scrive su twitter la Rete di Pace e Disarmo.
Restano escluse da questa cifra le spese indirette, ovvero i costi sistemici sostenuti dalla Difesa per l'acquisto e l'aggiornamento della dotazione di armi, ripristino di munizioni, addestramento delle specifico del personale, costi sanitari per le cure di reduci e feriti, di impossibile computazione. 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала