Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Yemen, Houthi lanciano attacco sulle strutture della Aramco a Jazan

© AP Photo / Bruce StanleyImpianto produzione gas Saudi Aramco
Impianto produzione gas Saudi Aramco - Sputnik Italia, 1920, 15.04.2021
Seguici su
Dopo l'ultimo attacco di lunedì i ribelli Houthi hanno colpito nuovamente, prendendo questa volta di mira gli impianti produttivi del gigante petrolifero saudita Aramco.
Il movimento ribelle sciita Houthi dello Yemen ha dichiarato giovedì di aver usato droni e missili per attaccare le raffinerie del gigante petrolifero Aramco Oil, un sistema missilistico Patriot e altri obiettivi strategici nella città meridionale di Jazan, in Arabia Saudita.
Lo ha riferito il portavoce militare degli Houthi, Yahya Saree, che ha specificato come nell'attacco siano stati utilizzati undici droni e missili.
La coalizione a guida saudita, a sua volta, ha affermato di aver intercettato e distrutto quattro droni e cinque missili balistici sparati durante la notte. Alcuni detriti sono atterrati sul terreno dell'Università di Jazan, provocando un incendio.
Lunedì scorso gli Houthi avevano lanciato un'altra massiccia operazione sul suolo dell'Arabia Saudita: le città di  Jeddah e le aree di Jubail sono state prese di mira da 10 droni modello Samad-3.
Militari nel porto di Hodeida, Yemen - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2021
L'ONU accoglie con favore l'iniziativa di pace sullo Yemen avanzata dall'Arabia Saudita

La guerra civile in Yemen

Lo Yemen è stato devastato da un conflitto armato in corso tra le forze governative e il movimento Houthi da più di sei anni. Una coalizione guidata dai sauditi ha lanciato attacchi aerei contro gli Houthi dal 2015, su richiesta del presidente dello Yemen Abdrabbuh Mansour Hadi.
Gli Houthi continuano a mantenere il controllo su una vasta parte dello Yemen settentrionale, compresa la capitale del Paese Sana'a.
Nelle scorse settimane l'Arabia Saudita ha proposto un cessate il fuoco sostenuto dalle Nazioni Unite nel tentativo di porre fine al conflitto che dura da anni nello Yemen.
Il piano di pace prevede la riapertura parziale dell'aeroporto internazionale di Sana'a, la riapertura in parte del porto e il trasferimento del gettito fiscale maturato sul conto bancario centrale congiunto delle autorità del nord e del sud.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала