Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Inflazione, secondo gli ultimi dati le famiglie italiane spendono 210 euro in più all'anno

© Sputnik . Natalya Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaDonne tra i banchi di un mercato
Donne tra i banchi di un mercato - Sputnik Italia, 1920, 15.04.2021
Seguici su
Secondo i dati di marzo resi noti da Istat, l'inflazione ha avuto un aumento annuo dello 0,8%. In base ai dati regionali sull'inflazione, la UNC ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia secondo l'aumento del costo della vita.
Secondo gli ultimi dati dell'Istat, è stato registrato un aumento annuo dell'inflazione dello 0,8%. Come riportato dall'Unione Nazionale Consumatori (UNC), questo provoca un aumento del costo della vita in numerose regioni e città d'Italia.
"Prosegue l'effetto carburanti e beni energetici. Per fortuna in aprile la corsa al rialzo di benzina e gasolio si è interrotta come attestano i dati MiSE, ma certo a marzo, salendo in un solo mese, rispettivamente, del 4,2% e del 4,4% su febbraio, hanno fatto da molla all'inflazione, trascinando i prezzi dei beni ad alta frequenza di acquisto, passati da +0,1% a +0,7%" ha affermato Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.
​"Per una coppia con due figli, la famiglia tradizionale di una volta, l'inflazione a +0,8% significa un aumento del costo della vita pari a 235 euro su base annua, ma per i soli prodotti ad alta frequenza di acquisto il rincaro è di 97 euro.
Per una coppia con 1 figlio, la tipologia di nucleo familiare ora più diffusa in Italia, la maggior spesa annua è pari a 210 euro, 84 euro per i prodotti acquistati più frequentemente, mentre per una famiglia media l'aggravio complessivo è di 162 euro" ha concluso Dona.

Lista delle città e regioni più care d'Italia

Secondo i dati dell'inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti, UNC ha stilato una lista.
Per capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti:
  • Bolzano registra un'inflazione dell'1,5% (aumento annuo di 477 euro per una famiglia media),
  • Reggio Emilia e Modena con un 1,2% in più (aumento di 321 euro),
  • Trento con il 1,3% in più comporta un aumento per famiglia media di 303 euro.
Per le regioni più costose:
  • Trentino Alto Adige registra un aumento dell'1,4% con un rialzo medio annuo di 379 euro,
  • Basilicata mostra un incremento dell'1,3%, con un aumento del costo della vita annua di 259 euro,
  • Toscana con un +1% e un aumento annuo per famiglia media di 257 euro.
Secondo un rapporto Istat pubblicato a febbraio la pandemia di coronavirus ha cambiato le abitudini di vita ma da quest'anno ha modificato anche il paniere Istat per l'inflazione, facendo entrare le mascherine chirurgiche, le mascherine FFP2 e il gel igienizzante per le mani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала