Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Authority russa per la Salute: nessun caso di trombosi con Sputnik V

© Foto : Evgeny UtkinSputnik V
Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 14.04.2021
Seguici su
Allo stesso tempo il Centro Gamaleya, sviluppatore del vaccino anti-Covid Sputnik V, ha dichiarato di essere disposto a condividere con gli altri produttori dei sieri anti-Covid la tecnologia di "purificazione" del vaccino per minimizzare gli effetti collaterali.
Non è stato registrato un solo caso di trombosi durante la vaccinazione con il preparato Sputnik V, ha dichiarato la direttrice dell'authority russa per la Salute "Roszdravnadzor" Alla Samoilova.
"Durante i controlli di farmacovigilanza, non abbiamo registrato un solo caso di trombosi a seguito della vaccinazione con Sputnik V", ha detto la Samoilova ai giornalisti.
Ha chiarito che l'assenza di tali effetti collaterali è stata confermata analogamente dal ministero della Salute argentino, che pubblica i dati sui risultati dell'uso clinico del vaccino Sputnik V.
"La purificazione a più stadi del vaccino Sputnik V mediante cromatografia ad alta tecnologia e microfiltrazione esclude l'ingresso di elevate quantità di Dna residuo nel vaccino, un fattore di rischio per lo sviluppo della trombosi", ha sottolineato la Samoilova.

Centro Gamaleya: pronti a condividere tecnologia per minimizzare rischio trombosi

Intanto arriva la dichiarazione degli sviluppatori sul sito ufficiale di Sputnik V, secondo quale il Centro Gamaleya è disposto a condividere la sua tecnologia di purificazione con altri produttori di vaccini.
Russian President Vladimir Putin addresses the participants of the World Economic Forum's annual meeting in Davos on 27 January 2021 - Sputnik Italia, 1920, 14.04.2021
Putin rivela come si sente dopo la seconda dose di vaccino anti-Covid - Video
"Il Centro Gamaleya è disposto a condividere la sua tecnologia di purificazione con altri produttori di vaccini per aiutarli a minimizzare il rischio di effetti collaterali durante la vaccinazione", si afferma nella dichiarazione.
La qualità e la sicurezza del vaccino Sputnik V è assicurata anche dal fatto che, a differenza di altri vaccini, il processo di produzione utilizza una tecnologia di purificazione a 4 stadi, che comprende due stadi di purificazione cromatografica e due stadi di filtrazione tangenziale, si specifica nel comunicato.

Trombosi nei sieri anti-Covid di AstraZeneca e Johnson & Johnson

La trombosi è un effetto collaterale grave registrato in alcuni soggetti che erano stati vaccinati con i sieri anti-Covid di AstraZeneca e Johnson & Johnson, che come Sputnik V sfruttano la piattaforma dell'adenovirus per indurre la risposta immunitaria dell'organismo contro il coronavirus SARS-CoV-2.
Su AstraZeneca l'Ema ha ammesso il possibile nesso tra il vaccino e i casi di trombosi, pertanto questo preparato è stato raccomandato solo per gli over 60, dove i coaguli di sangue post-vaccinazione hanno avuto una minor incidenza.
Su Johnson & Johnson è di ieri la notizia della sospensione di questo vaccino negli Usa e del rinvio in Europa, come comunicato dalla stessa azienda. Oggi il celebre immunologo americano Anthony Fauci ha dichiarato che i casi di trombosi riscontrati in AstraZeneca e J&J hanno una certa somiglianza.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала