Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Anthony Fauci rileva somiglianza tra casi di trombosi dei vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson

© AP Photo / Susan WalshDr. Anthony Fauci, director of the National Institute of Allergy and Infectious Diseases, speaks during a briefing with the coronavirus task force at the White House in Washington, Thursday, Nov. 19, 2020
Dr. Anthony Fauci, director of the National Institute of Allergy and Infectious Diseases, speaks during a briefing with the coronavirus task force at the White House in Washington, Thursday, Nov. 19, 2020 - Sputnik Italia, 1920, 14.04.2021
Seguici su
L'infettivologo numero uno negli Stati Uniti ritiene che vi sia una forte somiglianza nei casi di trombosi dopo le vaccinazioni anti-Covid con i preparati di Johnson & Johnson e AstraZeneca.
"Naturalmente, può esserci un nesso. È possibile vedere somiglianze piuttosto forti in relazione al tempo trascorso dopo la somministrazione del vaccino. In particolare la sindrome clinica della trombosi insieme a un basso numero di piastrine. Ci sono molte somiglianze, non possono essere trascurate, è abbastanza ovvio", ha detto in un'intervista alla NBC.
In precedenza, la Food and Drug Administration ed i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) avevano raccomandato che il vaccino sviluppato dalla Janssen (società farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson) fosse sospeso "per motivi precauzionali".
La Johnson & Johnson ha diffuso un comunicato in cui annunciava il rinvio del proprio siero anti-Covid in Europa e allo stesso tempo ha notato di essere al corrente dei casi di coaguli di sangue dopo la vaccinazione con il suo vaccino.
Nella giornata di ieri si è saputo che l'Australia ha deciso di non acquistare il vaccino di J&J.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала