Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini contro il libro mai uscito di Speranza: arrogante e volgare

© Foto : Facebook di Matteo Salvini / ScreenshotSalvini mostra la copertina del libro mai uscito di Speranza
Salvini mostra la copertina del libro mai uscito di Speranza - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Seguici su
Matteo Salvini contro la copertina del libro del ministro Speranza, l'unica cosa disponibile del libro. Tuttavia il leader del Сarroccio attacca il suo contenuto.
Matteo Salvini contro il libro dato alle stampe ma mai uscito del ministro della Salute Roberto Speranza.
L’occasione per il segretario della Lega, la presentazione del libro ‘Salute e libertà: un dilemma storico – filosofico’, del professore Corrado Ocone, presentato dal giornalista Nicola Porro a Palazzo Madama, e andato in diretta Facebook.
"Vi faccio vedere la copertina del libro di Speranza sulla pandemia. Abbiamo solo quella, perché doveva uscire il 22 ottobre” scorso ma non è mai uscito a causa del lockdown introdotto nel Paese.
© Foto : Facebook di Matteo Salvini / ScreenshotSalvini mostra la copertina del libro mai uscito di Speranza
Salvini mostra la copertina del libro mai uscito di Speranza - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Salvini mostra la copertina del libro mai uscito di Speranza
Secondo Salvini quella copertina vale 500 euro sul mercato nero e aggiunge a riguardo del libro di Roberto Speranza:
“Penso che scrivere che la pandemia è occasione storica per la sinistra sia di una grande volgarità e arroganza. Secondo me è giusto che gli italiani leggano cosa il loro ministro della Salute stava ipotizzando in piena pandemia”, afferma Salvini, citato da Adnkronos.

La presenza della Lega nel governo Draghi

Per quanto riguarda invece il perché la sua Lega sia presente nel governo di Mario Draghi, spiega che non vi ha aderito “per andare a mettere la carta da parati per conto del governo”.
Ecco perché c’è un rapporto franco e cordiale con Draghi, il quale Salvini crede “ci accompagnerà fuori da questa pandemia”, perché lui è “positivo e fiducioso”.
Perché Salvini e la sua Lega sono al governo con Partito Democratico e con il partito di Speranza?
“Io sto al governo per aiutare il mio Paese. E ci siamo per rimanerci, finché serve che ci stiamo, non siamo in metropolitana”, afferma.
Però aggiunge che non è al governo “per il gusto” di starci, ma perché “stiamo lavorando a una estate post-bellica, che sia l’inizio di un Rinascimento non solo economico ma anche mentale”.