Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov critica le "inaccettabili" sanzioni UE contro Iran durante colloqui di Vienna

© Sputnik . Ilya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaIl ministro degli Esteri russo Sergei e il ministro degli Esteri della Repubblica islamica dell'Iran Muhammad Javad Zarif durante un incontro a Mosca
Il ministro degli Esteri russo Sergei e il ministro degli Esteri della Repubblica islamica dell'Iran Muhammad Javad Zarif durante un incontro a Mosca - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Seguici su
La Russia è sorpresa dalle sanzioni europee contro alcuni funzionari iraniani, ha detto il Ministro degli Affari Esteri Sergey Lavrov.
Macchine centrifughe nell'impianto di arricchimento di uranio di Natanz - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Nuove centrifughe "con più capacità" a sotituire quelle danneggiate a Natanz, Iran
Mosca condanna ogni tentativo di minare i colloqui sull'accordo sul nucleare iraniano a Vienna, ha detto Lavrov.
Anche la sua controparte iraniana, Mohammad Javad Zarif, ha espresso la speranza che nell'UE prevalga il buon senso, aggiungendo che non resta molto tempo per salvare il Piano d'azione congiunto globale (JCPOA), comunemente noto come accordo sul nucleare iraniano.
"L'UE ha pochissimo tempo per tornare al rispetto degli obblighi stabiliti dal JCPOA. D'altra parte, se questa opportunità viene persa, arriveranno i problemi. Pertanto, mi auguro che nell'Unione Europea prevalga il buon senso. Devono tornare a gesti di buona volontà, volti a proteggere i diritti umani. Devono pensare alla loro immagine, l'UE deve sapere di non essere "il top morale", ha detto Zarif in una conferenza stampa, tenutasi dopo i negoziati con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.
Lavrov ha anche detto che Washington dovrebbe revocare tutte le sanzioni unilaterali contro Teheran.
"La nostra posizione è chiara, è assolutamente in linea con l'approccio dei nostri amici iraniani. Tutte le sanzioni unilaterali imposte da Washington in diretta violazione del JCPOA devono essere senza dubbio annullate", ha detto Lavrov in conferenza stampa.
La scorsa settimana, tuttavia, un alto funzionario del Dipartimento di Stato americano ha affermato che la richiesta dell'Iran di revocare tutte le sanzioni imposte dal 2017 era inammissibile per Washington.

L'UE estende le sanzioni all'Iran

Lunedì il Consiglio Europeo ha deciso di prorogare fino al 13 aprile 2022 le sanzioni imposte all'Iran per la prima volta nel 2011 in risposta a "gravi violazioni dei diritti umani".
Tali misure comprendono il divieto di viaggio, il congelamento dei beni e il divieto di esportazione verso l'Iran di attrezzature che possono essere utilizzate "per la repressione interna e di attrezzature per il monitoraggio delle telecomunicazioni".
Bandiera iraniana, Iran, Teheran - Sputnik Italia, 1920, 12.04.2021
Iran condanna le sanzioni UE per le violazioni dei diritti umani e sospende dialogo sul terrorismo
Il Consiglio ha inoltre aggiunto otto persone e tre entità a questo elenco di sanzioni, in considerazione del loro ruolo nelle manifestazioni del novembre 2019 in Iran. Attualmente, ci sono 89 individui e 4 entità nell'elenco.
La notizia è arrivata nel corso dei colloqui di Vienna, dedicati a riportare gli Stati Uniti nell'accordo JCPOA con l'Iran, dal quale si sono ritirati nel 2018.

L'accordo sul nucleare iraniano

Nel 2015, l'Iran ha firmato l'accordo sul nucleare con il gruppo di paesi P5+1, che richiedeva all'Iran di ridimensionare il suo programma nucleare in cambio di un sollievo dalle sanzioni.
Nel 2018, tuttavia, Donald Trump ha unilateralmente ritirato gli Stati Uniti dall'accordo, re-imponendo sanzioni alla Repubblica Islamica e avviando ostacoli finanziari ancora più severi.
Teheran ha adottato diversi passi contro la denuclearizzazione, sostenendo che dato che gli Stati Uniti hanno abbandonato l'accordo per primi, dovrebbero fare loro il primo passo per rinegoziare e infine rimuovere le sanzioni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала