Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ecco tutte le ipotesi per le riaperture, dai ristoranti al coprifuoco

© Sputnik . Evgeny UtkinItalia biciclette
Italia biciclette - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Seguici su
Giovedì i presidenti di regione presenteranno al governo un piano per le riaperture. Tra le ipotesi, quella dell'apertura serale per i ristoranti e lo slittamento a mezzanotte del coprifuoco.
L’incognita sul vaccino Johnson&Johnson getta nuove ombre sulla campagna vaccinale e rischia di far slittare il traguardo dell’immunità di gregge previsto per l’estate.
Giovedì, intanto, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Adnkronos, governo e regioni tracceranno la road map per il progressivo allentamento delle restrizioni. Sullo sfondo ci sono le piazze, sempre più calde, delle categorie maggiormente colpite dalla pandemia che chiedono risposte certe.
L’esecutivo però, resta diviso. Da un lato c’è chi spinge per riaprire, dall’altro c’è chi guarda alla curva epidemica e vuole tornare alla normalità soltanto dopo aver immunizzato gli anziani e i soggetti più fragili.
I governatori delle regioni spingono per ripartire. Sempre secondo l’Adnkronos si starebbe lavorando ad un documento per chiedere le riaperture serali dei ristoranti, magari utilizzando gli spazi esterni, dove il rischio contagio si riduce. E poi lo slittamento del coprifuoco a mezzanotte, per mettere un freno alla movida ma allo stesso tempo dare respiro agli imprenditori.
Nel documento che verrà presentato alla conferenza Stato-regioni di giovedì, come si legge su Skytg24, verranno avanzate proposte anche per poter consentire a palestre, cinema, teatri e musei di riaccogliere in sicurezza clienti, spettatori e visitatori. 
Il premier, secondo fonti governative citate dalla stessa agenzia di stampa, vorrebbe “protocolli che non siano anti-economici” per consentire di riaprire al più presto, ma in sicurezza. La priorità, per gli aperturisti, è quella di “rimettere in piedi un comparto in ginocchio", come quello dei ristoratori.
Una data certa però, ancora non c’è. E quella del 20 aprile, annunciata nelle scorse settimane da alcuni esponenti del governo, rischia di slittare.
Stando alle dichiarazioni del ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, infatti, che oggi ha ricevuto i rappresentanti di Fipe-Confcommercio, "la decisione sulle riaperture sarà presa probabilmente la prossima settimana dal Consiglio dei Ministri”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала