Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Chiesa e abusi, dimesso il vescovo americano accusato di copertura dei fatti e coercizione

Un prete - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Seguici su
Papa Francesco ha accettato le dimissioni del vescovo americano Michael J. Hoeppner in seguito alle accuse e alle indagini avviate nel 2017.
Il vescovo Michael J. Hoeppner, 71 anni, di Crookston in Minnesota (USA) ha dato le proprie dimissioni in seguito alle accuse del 2017 di aver coperto degli episodi di abusi su minori da parte del clero.
Hoeppner è il primo vescovo ad essere accusato individualmente di coercizione dopo le pressioni esercitate su un candidato al diaconato di ritirare una precedente accusa di abuso sessuale di un sacerdote.
La vittima ha con dolore sottolineato come questa "richiesta" di Hoeppner sia stata come "essere nuovamente sottoposto agli abusi".
Nel febbraio 2020, un comunicato della diocesi affermava che l'Arcivescovo Bernard A. Hebda dell'Arcidiocesi di Saint Paul e Minneapolis avesse ricevuto l'autorizzazione da Roma di "condurre ulteriori indagini relative alle affermazioni secondo le quali il vescovo Hoeppner si era impegnato in 'atti o omissioni' destinati a interferire o evitare del tutto le indagini civili e canoniche di abusi sessuali da parte della Chiesa.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала