Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brunetta d'accordo su smart working, ma solo se "soddisfacente ed efficace"

© REUTERS / Remo CasilliMinistro per la pubblica amministrazione nel governo Draghi, Renato Brunetta
Ministro per la pubblica amministrazione nel governo Draghi, Renato Brunetta - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2021
Seguici su
Durante l'incontro "Italia 2021, competenze per riavviare il futuro", il ministro Brunetta è intervenuto per parlare del nuovo piano di gestione e organizzazione della pubblica amministrazione.
Dopo aver parlato dell'importanza del piano europeo Next Generation EU per la ripresa economica, il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta si è soffermato sul ruolo dello smart working nella pubblica amministrazione.
Come ha anche postato su Twitter il ministro, lo smart working sarà implementato soltanto se "migliorerà l'organizzazione del lavoro, l’efficienza e aumenti la soddisfazione dei clienti".
Altrimenti, ha continuato, si farà ritorno sul posto di lavoro.
Brunetta ha ribadito come lo smart working, anche se ampiamente utilizzato durante la pandemia sia dalla pubblica amministrazione che da moltissime aziende italiane, non sia la risposta più efficace e ponderata da attuare al momento.
"L'uso dello smart working va visto sulla base dell'efficienza e della produttività per i clienti e andrà inserito nei nuovi contratti per "i diritti dei lavoratori", ha detto il ministro.
"60 milioni di cittadini italiani hanno diritto a servizi efficienti e di qualità", ha aggiunto Brunetta.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала