Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Saccheggiato Brooklyn Center in Minnesota, dopo che agente di polizia ha ucciso un uomo - Video

© REUTERS / NICHOLAS PFOSIPolizia del Minnesota
Polizia del Minnesota - Sputnik Italia, 1920, 12.04.2021
Seguici su
Un agente delle forze dell'ordine ha sparato e ucciso un giovane afroamericano nella città di Brooklyn Center, Minnesota, da qui si è scatenata una nuova ondata di proteste sfociate in scontri tra manifestanti e agenti di polizia.
Centinaia di manifestanti hanno marciato verso il dipartimento di polizia di Brooklyn Center per protestare contro l'omicidio di un uomo afroamericano sparato da un poliziotto. Il dipartimento di polizia è stato circondato da agenti di polizia in tenuta antisommossa; alcuni hanno approfittato del tumulto e hanno saccheggiato i negozi, incluso un supermercato Walmart.
Dal web emergono video che mostrano alcuni dei manifestanti mentre saccheggiano negozi nella città di Brooklyn Center durante la manifestazione, che la polizia ha dichiarato non autorizzata.
​La polizia ha ordinato ai manifestanti di disperdersi, ricorrendo ai gas lacrimogeni, mentre sono scoppiati numerosi scontri tra polizia e manifestanti, che si sono radunati nei pressi del luogo dove l'uomo è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco.
I filmati postati sui social media mostrano persone che saltano sulle auto della polizia, rompono il parabrezza e si scontrano con gli agenti delle forze dell'ordine schierati per sedare la folla.
​Secondo The Star Tribune, l'uomo è stato identificato come Daunte Wright. Daunte è stato colpito a morte da un agente di polizia domenica dopo essere stato fermato per una violazione del codice della strada.
L'agente, che non è stato ancora identificato, avrebbe scoperto che l'autista aveva un mandato in sospeso. L'uomo avrebbe tentato di rientrare nel veicolo mentre gli agenti cercavano di prenderlo in custodia, e a questo punto uno degli agenti ha sparato all'uomo.
Daunte ha poi continuato la sua marcia in auto per "diversi isolati" prima di schiantarsi contro un'altra macchina. È stato dichiarato morto sul posto, nonostante le misure salvavita prese dai paramedici.
​Nel 2020 un'ondata di proteste ha travolto gli Stati Uniti in seguito alla morte di un uomo afroamericano, George Floyd, sotto custodia della polizia nello stato del Minnesota. Molte delle proteste si sono trasformate in rivolte, con violenze contro polizia e civili, nonché saccheggi, danni alla proprietà e incendi dolosi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала