Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, in Botswana sotto esame 2 decessi dopo somministrazione vaccino di AstraZeneca

© Sputnik . Gustavo Valiente / Vai alla galleria fotograficaIl vaccino AstraZeneca
Il vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 12.04.2021
Seguici su
Le autorità del Botswana stanno indagando due morti avvenute dopo la vaccinazione contro il coronavirus con il siero di AstraZeneca, ha riferito il ministero della Salute del Paese africano.
Secondo quanto riportato in un post su Facebook sull'account del ministero della Salute del Botswana, sono arrivate segnalazioni secondo cui due anziani sono deceduti dopo essere stati vaccinati. Il ministero della Salute del Botswana ha osservato di aver incaricato l'ente regolatore dei medicinali nazionale di condurre un'indagine per determinare la causa del loro decesso.
In Botswana è stato autorizzato il vaccino anti-Covid di AstraZeneca prodotto in India. Le vaccinazioni nel Paese africano sono iniziate alla fine di marzo. Al momento più di 31mila persone sono state vaccinate.
Secondo il ministero della Salute, in Botswana sono stati rilevati 39.313 casi di Covid e 616 persone sono morte per le complicazioni dell'infezione del coronavirus.
A marzo sono cominciate a girare le notizie sui media su pericolose complicazioni in alcuni pazienti vaccinati con AstraZeneca nella Ue. L'Austria è stato il primo Paese europeo a lanciare l'allarme, dopo che ad una persona è stata diagnosticata una trombosi multipla dopo la vaccinazione ed è morta 10 giorni dopo la somministrazione del siero anti-Covid.
Un altro soggetto vaccinato è stato ricoverato in ospedale per embolia polmonare.
Dopo l'Austria in altri Paesi europei si sono susseguiti casi di reazioni avverse gravi e decessi, Italia compresa. 
Медсестра с вакциной AstraZeneca в Сеуле  - Sputnik Italia, 1920, 04.04.2021
A Genova insegnante di 32 anni muore, aveva ricevuto prima dose AstraZeneca: ‘quadro trombotico’
Alcuni Stati europei hanno deciso di sospendere l'uso del vaccino come misura precauzionale. Tuttavia il 18 marzo l'Agenzia europea per i medicinali, l'Ema, ha comunicato che i suoi esperti non avevano trovato riscontri sul fatto che il vaccino di AstraZeneca aumentasse il rischio complessivo di complicanze tromboemboliche. Il regolatore europeo ha confermato la sicurezza e l'efficacia del vaccino AstraZeneca contro il coronavirus ed ha osservato che i suoi benefici e la protezione della popolazione superano significativamente i potenziali rischi ad esso associati, dopo di che un certo numero di paesi ha ripreso l'uso del vaccino.
Tuttavia in seguito la stessa Ema ha ammesso il possibile nesso tra i casi di trombosi e la vaccinazione con AstraZeneca. A loro volta alcuni Paesi hanno deciso di riservare il vaccino di AstraZeneca solo ad alcune fasce di età.
A febbraio le autorità sudafricane hanno sospeso l'uso del vaccino AstraZeneca, dal momento che è stato considerato inefficace contro la variante sudafricana del coronavirus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала