Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccinazioni Covid, nel Lazio valanga di prenotazioni per i 62-63enni

© Foto : Ministero della SaluteI primi operatori sanitari vaccinati allo Spallanzani
I primi operatori sanitari vaccinati allo Spallanzani - Sputnik Italia, 1920, 10.04.2021
Seguici su
L'assessore D'Amato ha rivelato che sono oltre 1,2 milioni gli abitanti del Lazio che si sono prenotati per la vaccinazione per i mesi di aprile e maggio.
L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ha reso noto che nelle ultime ore si è assistito ad un boom delle prenotazioni per la somministrazione del vaccino tra i 62-63enni.
In questa fascia d'età sono già 33.005 coloro che hanno voluto assicurarsi un posto, effettuando la prenotazione sul portale regionale".
"Un ottimo risultato che si somma alle prenotazioni degli over 70 nella fascia 70-79 anni, che hanno superato le 400.000 Vaccinarsi è importante", ha sottolineato D’Amato.
In occasione della visita all'ospedale San Giovanni di Roma, alla quale ha preso parte anche il governatore Nicola Zingaretti, D'Amato ha ribadito che l'obiettivo dell'amministrazione è quello di raggiungere l'immunizzazione "entro l'estate".
"Per arrivare a questo dobbiamo avere una certezza delle consegne delle dosi che ancora oggi non abbiamo in maniera continuativa", ha proseguito
Nel complesso, ha concluso l'assessore, sono oltre 1,2 milioni i prenotati tra la seconda metà di aprile e il mese di maggio:
"E' uno sforzo importante. Quello che chiediamo è che ci sia la garanzia della periodicità delle forniture", ha dunque concluso.
Vaccinazione, gli operatori sanitari preparano dosi di vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 presso un centro di vaccinazione a Napoli - Sputnik Italia, 1920, 05.04.2021
Vaccini, Italia in ritardo con i 70enni

In Italia bene le vaccinazioni degli over 80

In mattinata il Governo ha diffuso l'ultimo rapporto sull'andamento delle vaccinazioni per le fasce di età tra i 70-79 anni e per gli over 80.
A quanto si è appreso, tra questi ultimi è salita al 38,79% la percentuale di coloro che sono stati vaccinati anche con il richiamo. Decisamente più alta (68,20%) la percentuale di coloro che hanno ricevuto la prima dose.
Molto più basse, invece le percentuali che riguardano gli italiani delal fascia appena inferiore, quella tra i 70 e i 79 anni, dove si conta solo il 2,48% di vaccinati e il 19,89% di prime dosi ricevute.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала