Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Mig-31 intercetta un aereo dell'aeronautica militare USA sul Pacifico - Video

© East NewsMiG-31
MiG-31 - Sputnik Italia, 1920, 10.04.2021
Seguici su
Si tratta della seconda intercettazione di un velivolo NATO nei pressi del confine russo avvenuta negli ultimi tre giorni.
Un caccia russo MiG-31 è decollato per intercettare un aereo da ricognizione RC-135 statunitense sull'Oceano Pacifico. Lo ha riferito questa mattina il Centro nazionale russo per la Difesa e il Controllo.
"Per identificare l'obiettivo aereo e prevenire la violazione del confine di stato russo, un caccia MiG-31 delle forze di difesa aerea del distretto militare orientale è stato fatto decollare. L'equipaggio del caccia russo ha identificato l'obiettivo aereo come un ricognitore strategico RC-135 della US Air Force, che è stato scortato sopra l'Oceano Pacifico ", ha riferito il centro in un comunicato.
E' stato inoltre fatto notare che, dopo aver scortato l'aereo militare straniero dal confine di stato dell'Estremo Oriente, il caccia russo è tornato in sicurezza alla base aerea.
"Il volo del caccia russo è stato effettuato in stretta conformità con le regole internazionali per l'uso dello spazio aereo. Le violazioni del confine di stato sono state scongiurate", ha detto il centro.
L'ultimo episodio simile era avvenuto appena tre giorni fa, quando un Mig-31 dell'aeronautica militare russa aveva intercettato un aereo spia norvegese nei pressi del confine russo sul mare di Barents.
Gli aerei della NATO hanno intensificato le loro attività di ricognizione vicino al confine russo alla fine dello scorso anno. Mosca ha avvertito che tali voli da parte di aerei da guerra statunitensi e della NATO comportano il rischio di un'escalation accidentale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала