Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ora gli italiani tagliano la spesa anche sul cibo: -5,5% secondo i dati Coldiretti

CC0 / Pixabay.com / Portafoglio
Portafoglio - Sputnik Italia, 1920, 09.04.2021
Seguici su
Per la prima volta dall'inizio della pandemia gli italiani hanno tagliato la spesa alimentare con un calo del 5,5%. Il dato emerge dall'ultima analisi di Coldiretti in seguito al rapporto Istati sul commercio al dettaglio di febbraio.
Secondo l'ultima analisi Coldiretti pubblicata in occasione della diffusione dei dati Istat sul commercio al dettaglio a febbraio 2021, gli italiani sono stati costretti per la prima volta dall'inizio della pandemia a tagliare la spesa alimentare, con un calo del 5,5%. Si tratta di una brusca inversione di tendenza, in seguito alla resistenza che aveva mantenuto il settore durante questo anno.
Il progredire della crisi ha colpito ora i consumi essenziali delle famiglie. A diminuire a febbraio sono state le vendite alimentari in tutte le tipologie commerciali:
  • -6,1% nella grande distribuzione
  • -2,9% nei piccoli negozi
  • -1,5% nei discount
© Sputnik . Evgeny UtkinBanco di frutta e verdura in un supermercato
Banco di frutta e verdura in un supermercato - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Banco di frutta e verdura in un supermercato

Calo della spesa come conseguenza aumento della povertà

"Questo è il drammatico effetto della presenza in Italia di 5,6 milioni di persone in povertà assoluta, un milione in più rispetto allo scorso anno, con il record negativo dall’inizio del secolo secondo l’analisi della Coldiretti su dati Istat" ha sottolineato Coldiretti.
Fra i nuovi poveri ci sono le persone che hanno perso il lavoro, i piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici, come molti lavoratori a tempo determinato.
Per aiutare coloro che si trovano in una situazione di difficoltà come quella di tanti italiani, è nata l’iniziativa promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese con l’offerta di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy.
Secondo l'ultimo rapporto di Istat pubblicato oggi, a febbraio in Italia si è registrato un aumento congiunturale per le vendite al dettaglio del 6,6% in valore e del 7,2% in volume, dovuto alla vendita di beni non alimentari che ha visto un recupero rispetto ai mesi precedenti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала