Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turismo, isole Covid-free e riaperture dal 2 giugno - Garavaglia

© Sputnik . Evgeny UtkinUna spiaggia piena di bagnanti
Una spiaggia piena di bagnanti - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2021
Seguici su
Il piano delle isole Covid-free è già partito e adesso il ministro del Turismo punta ad un nuovo obiettivo per rilanciare la stagione: riaprire il 2 giugno.
La strategia del governo per rilanciare il turismo nel Paese e salvare la stagione estiva passa per un piano Covid-free per le isole minori sul modello Grecia. Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, vuole accelerare per non lasciare l'Italia indietro rispetto agli altri Stati Ue e ipotizza una data per le riaperture nel settore: la festa nazionale del 2 giugno. 

Isole Covid-free

"La Grecia ha tante isole e per quello si sta muovendo in quella direzione", ha dichiarato alla trasmissione Omnibus rispondendo ad una domanda sulle isole Covid-free. Anche "noi potremmo farlo - prosegue - Il punto è creare meccanismi per cui sia semplice circolare. La direzione mi sembra abbastanza chiara".
Al mare in Italia - Sputnik Italia, 1920, 05.04.2021
Ecco tutti gli scenari per l'estate: incubo chiusure se si diffonde la variante sudafricana
Il progetto per l'immunizzazione sulle isole è già stato avviato, in base a quanto rivela il Messaggero. Nei giorni scorsi i sindaci hanno ricevuto una nota del Centro operativo interforze della Difesa che ha avviato una "pianificazione relativa alla predisposizione organizzativa per l’effettuazione della campagna vaccinale a favore della popolazione nelle isole minori", su input del commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Figliuolo.

Riaperture

Sul piano Estate 2021 "abbiamo bisogno di programmare per essere veloci", sottolinea il ministro. "Ci sono attività - spiega - che si possono aprire dall'oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile". 
Altrimenti il rischio è quello di essere superati dagli altri Paesi che hanno già ipotizzato le date di riapertura. 
"In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi", la proposta di Garavaglia. Noi stiamo lavorando settore per settore per dare date specifiche - ha sottolineato ancora -. Diamo protocolli seri e le date. C'è un dibattito molto ideologico sulle riaperture, noi non siamo ideologici. C'è anche nei media una posizione ideologica, non c'è il bianco o il nero. Dare solo segnali negativi è sbagliato perché l'economia vive anche di aspettative. Monitoriamo settimana per settimana". 

Green Pass

Massimo Garavaglia, Ministro per il coordinamento di iniziative nel settore del turismo - Sputnik Italia, 1920, 06.04.2021
Garavaglia a Sputnik: “Partiamo con il Green Pass e poi si andrà verso i voli Covid-free per tutti”

Per lanciare la stagione estiva bisognerà da un lato accelerare sulle vaccinazioni, dall'altro imparare dagli errori commessi lo scorso anno. A questo proposito il ministro guarda al cosiddetto "passaporto vaccinale" sul modello sardo. 

"Lavoriamo al Green Pass che prevede tre condizioni, il vaccino, avere avuto il covid e il tampone negativo. Non è discriminatorio e da noi esiste già in Sardegna. Pensi che bello se l'anno scorso avessimo dato retta a Solinas in Sardegna. È un modello che sta già prendendo piede, perché ad esempio ci sono già numerosi voli che procedono così", ha affermato. 
In un'intervista rilasciata a Sputnik Italia, il ministro aveva specificato che il Green Pass non è un vero e proprio passaporto, ma un certificato che verrà rilasciato a persone vaccinate o negative al test molecolare o guarite dal Covid-19.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала