Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid-19, Sileri: dobbiamo copiare il Regno Unito, riaperture "credo che tra 20 aprile e 15 maggio"

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2021
Seguici su
Per il sottosegretario alla Salute con il miglioramento dei dati nelle prossime settimane e la vaccinazione degli anziani sarà possibile pianificare le riaperture nonostante la circolazione del virus.
E' ancora difficile stabilire una data esatta ma con i dati in miglioramento nelle prossime settimane "credo che tra il 20 aprile e il 15 maggio una scaletta di riaperture sia verosimile". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ai microfoni della trasmissione 'L'Italia s'è desta' su Radio Cusano Campus.
Una spiaggia piena di bagnanti - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2021
Turismo, isole Covid-free e riaperture dal 2 giugno - Garavaglia
Le restrizioni anti-contagio hanno portato l'indice Rt al di sotto della soglia critica di 1 e nelle prossime settimane Sileri si aspetta una conferma del trend in calo. Dall'altro lato la vaccinazione ha permesso di mettere in sicurezza buona parte di anziani, fragili e operatori sanitari. 
"Nell'ultima decade di aprile diventeranno più chiari i dati che oggi iniziamo a vedere. Il calo dei ricoveri e delle terapie intensive sarà più deciso, non credo il numero dei casi perché il virus continuerà a circolare tra le fasce più giovani non ancora protette, ma questo non comporterà casi di malattia grave", spiega il sottosegretario alla Salute. 
A questo punto sarà possibile programmare le riaperture dice Sileri, secondo cui bisogna "copiare" il Regno Unito "mutuando la loro esperienza e dare una tempistica sulla base di quello che hanno fatto loro. Poiché come Europa siamo partiti un po' in ritardo, possiamo ipotizzare riaperture un mese e mezzo dopo Gran Bretagna e Usa".

La vaccinazione in Italia

In Italia sono state somministrate 11.738.824 dosi delle 15.568.730 consegnate, pari al 75,4% del totale, dall'inizio della campagna di vaccinazione, secondo quanto riferisce il report di Aifa. Gli italiani immunizzati, che hanno ricevuto sono 3.616.215. 
 
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала