Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Olesya non è Denise, incompatibilità nell'esame del gruppo sanguigno: non ci sarà il test DNA

CC0 / Pixabay / DNA
DNA - Sputnik Italia, 1920, 07.04.2021
Seguici su
Olesya Rostova non è Denise Pipitone: l'esito dell'esame sulla compatibilità del gruppo sanguigno, dato in diretta televisiva alla tv russa, ha dato esito negativo.
La trasmissione è stata seguita in diretta da migliaia di persone, anche dall'Italia, sulla piattaforma Youtube dell'emittente statale russa Perviy Kanal.
Nel corso del programma, il conduttore Dimitry Borisov ha presentato in collegamento una signora ucraina che aveva riconosciuto in Olesya la sua bambina, scomparsa nel 2004 ed un poliziotto bielorusso che dopo la prima puntata si era rivolto alla redazione del programma, dicendo che la storia raccontata era compatibile con la ricerca di un minore venduto dalla madre circa quindici anni fa.
Tra gli ospiti anche i vicini di casa della piccola Olesya quando viveva con la famiglia di zingari ed altre signore russe che a loro volta hanno visto in Olesya la propria figlia scomparsa in circostanze confuse.

Olesya su Piera Maggio

Prima del collegamento con l'avvocato di Piera Maggio, Olesya in diretta ha detto che dopo aver visto Piera Maggio, ha sentito il desiderio di vederla:
"Vedo che mi cerca, che ha bisogno di me, ed avrei voluto vederla"

​L'intervento dell'avvocato Giacomo Frazzitta

L'avvocato di Piera Maggio è intervenuto in collegamento dall'Italia nel momento in cui il conduttore ha detto che a breve sarebbe stato annunciato il gruppo sanguigno di Olesya.
La situazione si è bloccata su chi dovesse dichiarare per primo il gruppo sanguigno: il legale di Piera Maggio ha insistito nel rispetto degli accordi presi, vale a dire che fosse la parte russa a comunicare il gruppo sanguigno di Olesya per prima.
Dopo uno scambio di battute tra il conduttore ed il legale, è stata la stessa Olesya a proporre che il gruppo sanguigno fosse trasmesso via sms a Giacomo Frazzitta, fermo nel ribadire che la compatibilità tra i gruppi sanguigni doveva essere il primo tassello prima di procedere all'esame del DNA.
L'avvocato Giacomo Frazzitta ha fatto sapere che trasmetterà comunque l'esito alla procura della Repubblica di Marsala.

La scomparsa di Denise Pipitone

Di Denise Pipitone si sono perse le tracce nella mattinata del 1° settembre 2004 intorno a mezzogiorno, quando Denise giocava per strada vicino alla casa della zia a Mazara del Vallo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала