Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pregliasco: le restrizioni contro il coronavirus servono

Fabrizio Pregliasco - Sputnik Italia, 1920, 05.04.2021
Seguici su
Le misure di contenimento servono dice il virologo Pregliasco, come serve vaccinarsi ed assumere comportamenti responsabili. Il membro del Cts Lombardia è preoccupato per la penuria di dosi del vaccino.
“Dobbiamo mantenere strette le maglie, le restrizioni servono, stanno dando risultati”, dice il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell’Università di Milano e membro del Cts della Lombardia, intervistato da Sky Tg24.
Le restrizioni stanno servendo in Lombardia, dice Pregliasco, dove i dati sono in miglioramento. L’obiettivo concreto resta la riapertura delle scuole: credo sia raggiungibile l’obiettivo del premier Draghi di far chiudere l’anno scolastico in presenza per tutti”.
Per quanto riguarda i problemi organizzativi in Lombardia, Pregliasco dice che si tratta di una “organizzazione davvero complessa. In Lombardia ha fatto scalpore il problema degli sms, un’epopea che ha visto inciampi, ma adesso i problemi sono superati”.

Preoccupazione dosi

Quel che preoccupa di più il virologo è la mancanza di dosi di vaccino. Egli vede “nubi all’orizzonte sul numero di dosi”, annuvolamenti che lo fanno preoccupare perché come in ogni guerra “le munizioni sono fondamentali”.
Una commessa in mascherina  - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2020
Mascherina, Pregliasco: "La indosseremo almeno fino alla fine del 2021"
Secondo Pregliasco la campagna vaccinale è importante perché “i vaccini evitano al 90% il contagio degli altri”.

Sicurezza dei vaccini

Per il virologo lombardo “i vaccini sono comparabili come sicurezza”, ed aggiunge:
“La vaccinazione dà degli eventi avversi – fastidi, febbre, dolori articolari –, ma oggi l’elemento che inquieta, le trombosi, riguarda percentuali bassissime. Si sbaglia a pensare che sia meglio non vaccinarsi”.
Molto importanti e utili, poi, i comportamenti responsabili delle persone, “che sta facendo vedere i primi effetti. In tutte le regioni si riduce la pressione sugli ospedali”, conclude.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала