Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran potrebbe triplicare le sue esportazioni per la Cina nei prossimi anni

© AFP 2021Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif accoglie il suo omologo cinese Wang Yi e nella capitale Teheran, in Iran
Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif accoglie il suo omologo cinese Wang  Yi e nella capitale Teheran, in Iran - Sputnik Italia, 1920, 04.04.2021
Seguici su
Il 27 marzo Iran e Cina hanno firmato un accordo di partnership globale che delinea una tabella di marcia di 25 anni per la cooperazione economica. In particolare, si presterà attenzione alla cooperazione economica nel settore privato e alla partecipazione dell'Iran all'iniziativa Belt and Road.
Le esportazioni iraniane verso la Cina potrebbero triplicare di valore a quasi 27 miliardi di dollari nei prossimi anni, grazie alle aspettative che Teheran e Pechino amplieranno le loro relazioni commerciali in modo esponenziale dopo la firma di un accordo di partnership economica a lungo termine, ha riferito PressTV sabato.
Secondo il rapporto, Hamid Zadboum, capo dell'Organizzazione iraniana per la promozione commerciale (TPO), ha affermato che le esportazioni non petrolifere verso la Cina hanno raggiunto i 9 miliardi di dollari nell'anno solare persiano, che termina a marzo. Tuttavia, le posizioni di esportazione dell'Iran verso la Cina si sono diversificate nel tempo, con prodotti precedentemente importati dalla Cina esportati nella nazione dell'Asia orientale nell'ultimo anno solare.
 Hassan Rouhani - Sputnik Italia, 1920, 02.04.2021
Nucleare iraniano, Rouhani: "USA non sono stati in grado di cogliere occasione d'oro"
Secondo Zadboum, le esportazioni potrebbero facilmente triplicare nei prossimi anni man mano che i prodotti iraniani diventano più comuni tra i clienti cinesi.
"Se qualcuno riesce a trovare un mercato per un prodotto in Cina, troverà una domanda molto grande", ha riferito il capo del TPO nel rapporto.
Secondo il report, l'accordo comporterebbe un aumento della produzione di prodotti energetici in Iran per l'esportazione verso il mercato cinese. La petrolchimica ha rappresentato la maggior parte delle importazioni cinesi dall'Iran negli ultimi anni, a causa di uno storico boom nel settore a valle dell'industria petrolifera e del gas iraniana.
La Cina è rimasta il principale partner commerciale dell'Iran nell'anno solare persiano, rappresentando quasi un quarto di tutte le importazioni ed esportazioni segnalate presso l'ufficio doganale iraniano.
Secondo una bozza di cooperazione iraniano-cinese rilasciata l'anno scorso, la Cina si impegnerà a investire in modo significativo nel settore energetico iraniano in cambio della garanzia da parte dell'Iran di un approvvigionamento costante di greggio e prodotti petroliferi alla Cina.
Prima della firma ufficiale, il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Saeed Khatibzadeh, ha dichiarato che il documento avrebbe toccato questioni politiche ed economiche di cooperazione tra i due paesi.
A sua volta, il Ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, in un incontro con il presidente iraniano Hassan Rouhani, ha affermato la scorsa settimana che la Cina si oppone a sanzioni unilaterali ingiustificate contro l'Iran e sostiene fermamente Teheran nella protezione della sovranità e della dignità nazionale.
L'Iran e la Cina hanno rilasciato una dichiarazione strategica globale congiunta nel 2015 e i due paesi hanno convenuto di finalizzare un piano di cooperazione globale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала