Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Denise Pipitone è o non è Olesya Rostova? Annuncio comparazione DNA in diretta TV

© Sputnik . Evgeny UtkinLa ragazza ascolta la musica in cuffia
La ragazza ascolta la musica in cuffia - Sputnik Italia, 1920, 03.04.2021
Seguici su
La speranza che Olesya sia Denise resta in piedi, la comparazione del DNA con la famiglia russa ha dato esito negativo. Lunedì si saprà l'esito della comparazione del gruppo sanguigno con quello di Denise.
Il mistero sulla scomparsa di Denise Pipitone in questi giorni ha aggiunto un nuovo capitolo, dalla Russia una giovanissima ragazza di nome Olesya Rostova ha lanciato il suo appello di ricerca dei genitori.
Il volto della ragazza stupisce per la somiglianza con la signora Piera Maggio, madre della scomparsa Denise, ma servono prove ben più scientifiche per appurare che Denise e Olesya siano in realtà la stessa persona.
Anche l’avvocato della famiglia ha detto che ci sono “delle compatibilità nella forma delle labbra. Ma sono compatibilità che riguardano solo parti del volto. Manca il padiglione auricolare, che sarebbe stato ricco di particolari”, lo riporta Il Messaggero.

La prima comparazione del DNA

Da Pomeriggio 5 di Barbara D’Urso, si apprende che l’esame del DNA tra Olesya e quello di un’altra famiglia russa che si era fatta avanti per dire che forse era la loro figlia scomparsa, ha dato esito negativo.
Questa notizia lascia la partita aperta ha detto Barbara D’Urso, annunciando che l’esito della comparazione tra il DNA di Olesya e della signora Maggio sarà dato in diretta TV dal programma televisivo russo.
“Lunedì pomeriggio il programma russo annuncerà in diretta i risultati della comparazione del gruppo sanguigno di Denise con quello di Olesya”. La D’Urso ha aggiunto che loro saranno in onda in quelle ore e daranno la notizia in diretta TV su Canale 5.

La storia di Olesya

Olesya è stata intervistata dalla emittente russa Perviy Kanal, dove la giovane ragazza ha raccontato di essere stata sottratta dalla polizia ad una zingara che l’aveva rapita da bambina. La polizia stabilì, però, che la bambina fosse stata rapita da un orfanotrofio, tuttavia della piccola Olesya non sono mai stati rinvenuti i documenti dagli inquirenti russi.
A determinare l’associazione tra Olesya e Denise, oltre a una certa somiglianza del volto, ci sono altri elementi. Tra questi ovviamente il non aver mai trovato documenti personali di lei da bambina, ma anche l’esame delle ossa delle mani che ha portato a determinare l’età approssimativa della ragazza, cioè 20 anni.
20 anni è l’età che dovrebbe avere oggi Denise Pipitone se l’1 settembre 2004, mentre giocava in strada a pochi passi da casa della nonna, non fosse stata portata via da una mano ignota.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала