Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid Italia, Salvini: "Tenere chiuso dopo Pasqua sarebbe sequestro di persona"

© FotoInfermiera all'Hub vaccinale di Cagliari - Fiera Campionaria
Infermiera all'Hub vaccinale di Cagliari - Fiera Campionaria - Sputnik Italia, 1920, 02.04.2021
Seguici su
Matteo Salvini ha annunciato un incontro con il premier Draghi, nel corso del quale saranno discussi, tra le altre cose, i termini del prossimo decreto anti-Covid.
Qualora il governo dovesse decidere di tenere il punto sulle chiusure anche nel mese di aprile dopo la pausa pasquale, peraltro in condizioni di piena sicurezza, potrebbero prefigurarsi gli estremi per il sequestro di persona.
Ad affermarlo è Matteo Salvini, che è intervenuto sul nuovo decreto anti-Covid:
"Tenere chiusi gli italiani dopo Pasqua, anche se la scienza dice che si può riaprire in sicurezza, sarebbe un sequestro di persona", sono state le parole di Salvini,.
Il leader del Carroccio, su 7Gold, ha rivelato che dopo Pasqua sono in programma dei colloqui con il premier Mario Draghi per fare il punto della situazione.
La leader di Fratelli d’Italia  Giorgia Meloni a Roma - Sputnik Italia, 1920, 02.04.2021
Covid-19, Giorgia Meloni: "Dopo un anno e mezzo di simil-lockdown siamo al punto di partenza"

I rapporti nel governo

E proprio sui rapporti interni all'esecutivo, Salvini ha precisato che i rapporti sono buoni "con il premier", mentre la situazione è tutt'altro che idilliaca "con qualche ministro di sinistra".
Il riferimento, neanche troppo velato, è al titolare della Salute, Roberto Speranza, e a quello dei Beni Culturali, Dario Franceschini, accusati da Salvini di voler ritardare le riaperture, anche se in sicurezza:
"Quello che abbiamo chiesto al premier Draghi è che dopo Pasqua in base ai dati scientifici occorre riaprire dove si può riaprire. Non è possibile che se Speranza o Franceschini vedano rosso tutta Italia debba essere rossa. Se la situazione lo consente, occorre riaprire, non c'è Speranza che tenga", ha proseguito il leader della Lega.
Посмотреть эту публикацию в Instagram

Публикация от Matteo Salvini (@matteosalviniofficial)

No a scelte "sulla pelle degli italiani"

Salvini, di ritorno dal viaggio a Budapest, ribadisce che sono da evitare le scelte di natura politica e ideologica, specie se queste danneggiano i cittadini italiani:
"Perche devi dire che milioni di italiani debbano restare chiusi per tutto aprile, che senso ha? È una scelta politica e ideologica, sono stufo di scelte politiche sulla pelle degli italiani. Se c'è una città a rischio con ospedali pieni è chiaro che non puoi riaprire, ma la scienza è scienza e la politica è politica. Se Speranza, dopo Pasqua continuerà a intestardirsi sul rosso a prescindere dai dati medici e ospedalieri fa un torto agli italiani", ha concluso Salvini.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала