Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Lazio distribuirà Johnson & Johnson in farmacia dal 20 aprile

© REUTERS / JOHNSON & JOHNSONUna fiala del vaccino Janssen
Una fiala del vaccino Janssen - Sputnik Italia, 1920, 01.04.2021
Seguici su
Con il vaccino monodose sarà possibile inoculare il 100% delle dosi ricevute senza il problema del richiamo. "Se arrivi a superare l'85% delle dosi è un rischio", ha detto Zingaretti.
Vaccino  Johnson & Johnson - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2021
Vaccino Johnson & Johnson, confermato in Italia dal 16 aprile
"Tra qualche giorno, il 20 aprile, iniziamo la distribuzione nelle farmacie del vaccino Johnson&Johnson", ha spiegato Zingaretti, aggiungendo che dopo la vaccinazione del personale della sanità, dei fragili, delle forze dell'ordine, dei professori di scuole e università, adesso il Lazio sta vaccinando le persone di età compresa tra 66 e 67 anni e si appresta a scendere di fascia.
"Però, servono i vaccini. Un vaccino, tra l'altro, che ha come elemento distintivo le due dosi, quando il numero dei vaccinati inizia a essere importante, bisogna tenere conto della seconda dose nelle forniture. Il vaccino J&J è monodose, in questo caso si può arrivare al 100% delle dosi da inoculare", ha osservato.
Sempre sul tema delle vaccinazioni, Zingaretti ha precisato che il problema non è la distribuzione dei vaccini, quanto i richiami.
"Noi abbiamo oltre un milione di vaccinati, bisogna continuare a vaccinare, ma bisogna stare attenti ad avere i richiami nei magazzini. Se arrivi a superare l'85% delle dosi è un rischio, soprattutto se succede qualcosa con le forniture delle case farmaceutiche", ha specificato. 
La regione Lazio è a rischio sospensione della campagna di vaccinazione per esaurimento delle dosi da inoculare, se nelle prossime ore non verrà rifornita.
"Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila vaccini di AstraZeneca previsti siamo costretti nostro malgrado a sospendere le vaccinazioni", ha avvertito l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato. 

La vaccinazione in Italia

In Italia sono state consegnate 11.247.180 dosi di vaccino contro il Covid-19 e ne sono state somministrate 10.199.283, pari al 90,7%. Le persone che sono state immunizzate, ovvero hanno completato il ciclo con la seconda dose, sono in tutto 3.192.623.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала