Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

AstraZeneca, la conferma di Ema: nessun rischio legato all'età

© AFP 2021 / ORLANDO SIERRAVaccino AstraZeneca
Vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2021
Seguici su
L'Agenzia europea del Farmaco ha convocato una nuova consultazione dopo un aggiornamento dell'istituto di vigilanza tedesco relativo a 31 casi di coagulo

L'Ema conferma che non c'è alcun rischio specifico legato all'età per il vaccino anti-covid di AstraZeneca. Il chiarimento arriva mercoledì pomeriggio in seguito a nuove consultazioni convocate dopo alcuni dubbi sollevati dal Paul Ehrlich Institute (PEI), l'agenzia di vigilanza del farmaco tedesca. 

 "Come comunicato il 18 marzo, l'Ema ritiene che i benefici del vaccino AstraZeneca nella prevenzione del Covid-19, con il rischio associato di ospedalizzazione e morte, superino i rischi di effetti collaterali". Scrive l'Ema in una nota in riferimento alla segnalazione di rarissimi casi di trombosi dopo il vaccino con AstraZeneca.

Tuttavia l'ente regolatorio ammette la possibilità remota di episodi trombotici correlati alla somministrazione del vaccino.

"Le persone vaccinate devono essere consapevoli della remota possibilità che si verifichino questi tipi molto rari di coaguli di sangue. Se presentano sintomi indicativi di problemi di coagulazione come descritto nelle informazioni sul prodotto, devono rivolgersi immediatamente a un medico e informare gli operatori sanitari della loro recente vaccinazione", informa l'Agenzia europea.

Nelle valutazioni sulla sicurezza del vaccino, l'Ema ha concluso che i benefici del vaccino sviluppato da AstraZeneca "continuano a superare i rischi e non vi sono raccomandazioni che modifichino le condizioni d'uso".

Le valutazioni del Paul Ehrlich Institute

Il PEI, l'ente regolatorio tedesco, ha diffuso ieri la segnalazione di 31 casi di trombosi su persone di giovane età che avevano ricevuto il vaccino AstraZeneca. 

In base a quanto riferito da Reuters e AP,  PEI ha segnalato che: 

  • in 19 di questi casi si è verificata una carenza di piastrine o trombocitopenia;
  • la rara trombosi è stata rilevata su soggetti di età compresa fra i 20 e i 63 anni; 
  • 9 pazienti sono deceduti; 
  • di questi 7 erano donne, ad eccezione di due uomini di 36 e 57 anni. 

In seguito a queste informazioni prima Berlino e poi l'intera Germania, hanno sospeso la somministrazione del vaccino AstraZeneca su persone di età inferiore ai 60 anni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала