Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, Talebani in trattative con gli USA: "ritiro truppe straniere punto essenziale"

© AP Photo / Mikhail MetzelElicottero americano CH-47 Chinook in Afghanistan (foto d'archivio)
Elicottero americano CH-47 Chinook in Afghanistan (foto d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 31.03.2021
Seguici su
I membri del movimento radicale Talebani hanno avuto un incontro con il rappresentante speciale degli USA per l'Afghanistan Zalmay Khalilzad. Nel colloquio i talebani hanno ribadito la necessità di ritirare le forze straniere dal Paese entro la data indicata, ha comunicato il portavoce dell'ufficio politico del movimento Mohammad Naim.

"Il capo dell'ufficio politico del movimento, mullah Abdul Ghani Baradar, e la delegazione che lo ha accompagnato hanno incontrato il rappresentante speciale degli Stati Uniti Zalmay Khalilzad e la sua delegazione. Discussa la piena attuazione di tutti i punti dell'Accordo di Doha, entrambe le parti hanno sottolineato il loro impegno per il rispetto dell'accordo. Inoltre, l'Emirato Islamico ha sottolineato la questione del ritiro delle forze straniere entro la data stabilita, poiché ciò è la chiave per risolvere i problemi del nostro Paese", ha scritto Naim in un post su Twitter.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 14.02.2021
Per Stoltenberg decisione "non semplice" sul futuro delle truppe Nato in Afghanistan
In precedenza il presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva affermato che il ritiro delle truppe dall'Afghanistan entro la data concordata del primo maggio sarebbe un compito poco fattibile per gli USA.

L'inquilino della Casa Bianca ha spiegato che ad impedirlo sono "ragioni tattiche".

Allo stesso tempo, Biden ha dichiarato di non aver intenzione di far restare le truppe americane nell'Afghanistan per troppo tempo, ma senza specificare il termine ultimo della loro permanenza.

I talebani in risposta hanno minacciato di attaccare i soldati stranieri qualora questi ultimi non lascino il Paese.

Negoziato USA-Talebani

Il 29 febbraio 2020, a Doha gli Stati Uniti e il movimento Talebani hanno siglato uno storico accordo di pace, il quale sancisce un progressivo ritiro delle truppe americane dal Paese e contestualmente apre alle negoziazioni intra-afghane e allo scambio di prigionieri tra le parti in conflitto.

In cambio, i Talebani si sono impegnati a fare sì che il Paese cessi di essere un porto sicuro per i terroristi che cercano rifugio nella regione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала