Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Questi sono i segni meno comuni di trombosi

Seguici su
'Focus' riporta i diversi segni insoliti di trombosi elencati da medici tedeschi che richiedono un esame da parte di uno specialista.

Le cause di questa malattia possono essere un disturbo della coagulazione, un danno alla parete vascolare interna o un rallentamento del flusso sanguigno.

La trombosi venosa profonda è la più comune: è accompagnata da sintomi quali dolori muscolari, dolori ai polpacci, crampi, alterazioni della pelle della zona interessata, sensazione di 'gambe calde' e gonfiore alle caviglie.

Tuttavia può verificarsi anche la cosiddetta trombosi silente, che spesso viene diagnosticata in una fase pericolosa e può causare un'embolia polmonare, cioè un'occlusione improvvisa di un ramo o tronco di un'arteria polmonare da parte di un trombo.

Gli specialisti sottolineano che la trombosi silenziosa è caratterizzata da mancanza di respiro e problemi di circolazione che portano allo svenimento. I medici avvertono che questi sintomi richiedono una risposta rapida e la ricerca di cure mediche per evitare shock e insufficienza cardiaca.

Suggerimenti per prevenire la trombosi

Come rivelano gli specialisti, la prevenzione della trombosi è in realtà abbastanza semplice e ha un effetto benefico non solo sulla condizione dei vasi, sulle proprietà di flusso del sangue e sulla circolazione sanguigna, ma anche sulla salute in generale.

  1. Muoversi molto: camminare, andare in bicicletta, nuotare o ballare sono attività ideali che stimolano il pompaggio muscolare delle gambe, che a sua volta favorisce il trasporto del sangue nelle vene. Tuttavia gli sport che comportano forti pressioni, come l'allenamento con i pesi, sono sconsigliati.
  2. Bere molto: secondo gli specialisti, almeno due litri di liquidi al giorno manterranno il flusso sanguigno. Le bevande adatte sono acqua, succo di frutta e tè.
  3. Perdere peso, se necessario: ogni chilogrammo in più aumenta la pressione nella cavità addominale e anche nelle gambe: nei vasi sanguigni ma anche nelle articolazioni, che di conseguenza si logorano prematuramente.
  4. Indossare calze elastiche se si deve stare seduti a lungo. Anche in queste situazioni è necessario mobilitare la circolazione sanguigna con esercizi ai piedi o passeggiate.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала