Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccinarsi in Russia, Mosca conferma le richieste dall'Europa: la parola passa al Centro Operativo

© Sputnik . Pavel Bednyakov / Vai alla galleria fotograficaVaccinazione con Sputnik V in un centro commerciale di Mosca
Vaccinazione con Sputnik V in un centro commerciale di Mosca - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2021
Seguici su
Il Cremlino è al corrente dell'interesse dimostrato in Europa per i viaggi in Russia allo scopo di vaccinarsi e rimanda alla valutazione del Centro Operativo la possibilità di aprire le frontiere ai "turisti del vaccino".

I rappresentanti di alcuni paesi europei hanno avanzato la proposta di far entrare in Russia i cittadini stranieri per la vaccinazione contro il COVID-19, ha svelato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Ci sono state delle iniziative riguardo alla necessità di valutare se fosse possibile dare la possibilità agli stranieri di venire da noi e, in un modo o in un altro, sottoporsi alla vaccinazione. Ci sono state queste proposte. Sono arrivate da rappresentanti di diversi paesi europei. Effettivamente al momento la maggior parte dei paesi sta avendo problemi con i vaccini, la cui mancanza si sente, i produttori non fanno in tempo e la nostra priorità è in primol luogo soddisfare tutte le esigenze dei russi", ha raccontato il portavoce in una conferenza stampa.

Peskov ha spiegato che la possibilità di concendere l'ingresso agli stranieri in Russia per la vaccinazione deve essere valutata dal Centro operativo nazionale per la lotta al coronavirus.

"Riguardo all'organizzazione dell'arrivo degli stranieri per la vaccinazione, ci sta che questa sia un argomento da discutere nel Centro operativo del governo, presieduto dalla vicepremier Tatiana Golikova", ha specificato Peskov.

Vaccinarsi in russia: interesse dall'Italia

Nei giorni scorsi in un'intervista esclusiva a Sputnik Italia il direttore dell'agenzia viaggi Eurasian Travel Pietro Di Febo ha dichiarato che in Italia cresce l'interesse verso la possibilità di recarsi in Russia per effettuare il vaccino contro il coronavirus ed ha specificato anche i dettagli sul costo del vaccino in Russia per gli stranieri non residenti.

"Il vaccino in sé in Russia per i cittadini russi è totalmente gratuito, per i cittadini stranieri che si recano in una clinica privata autorizzata dal governo e che sono residenti in Russia il vaccino costa circa 2.500 rubli, parliamo di una ventina di euro", ha dichiarato il direttore dell'agenzia viaggi con sede a Bologna.
© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaUn'addetta dell'aeroporto di Domodevo consegna ad un passeggero il certificato di vaccinazione in inglese
Vaccinarsi in Russia, Mosca conferma le richieste dall'Europa: la parola passa al Centro Operativo - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2021
Un'addetta dell'aeroporto di Domodevo consegna ad un passeggero il certificato di vaccinazione in inglese
Il vaccino Sputnik V

Il vaccino Sputnik V è stato registrato dal ministero della Salute russo nell'agosto 2020, ed è il primo vaccino al mondo contro il coronavirus. L'efficacia del vaccino dopo la terza fase degli studi clinici è stata dimostrata del 91,6%, come pubblicato sulla rivista medica Lancet.

Il 4 di marzo l'agenzia del farmaco europea EMA ha avviato la procedura di rolling review del fascicolo di registrazione del vaccino russo contro il COVID-19.

In Europa lo Sputnik V è stato approvato dai seguenti paesi: Serbia, San Marino, Slovacchia, Ungheria, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала