Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Amministrazione Biden prepara nuova proposta per l'Iran sul nucleare - Politico

© REUTERS / CARLOS BARRIAJoe Biden e Kamala Harris
Joe Biden e Kamala Harris - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2021
Seguici su
Negli ultimi mesi, l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha subito pressioni da entrambe le parti del Senato degli Stati Uniti su come affrontare la crisi del nucleare iraniano.

Mentre le tensioni USA-Iran rimangono alte, nuovi rapporti hanno recentemente suggerito che l'amministrazione Biden stia valutando la possibilità di elaborare una nuova proposta diplomatica per "far ripartire" i colloqui tra le due nazioni sull'accordo per il nucleare

Due persone che hanno familiarità con la situazione hanno riferito a Politico che la presunta proposta prevedrebbe l'interruzione da parte dell'Iran di alcune delle sue attività nucleari in cambio di un certo sollievo dalle sanzioni economiche statunitensi.

Si dice che i dettagli della proposta possano ancora essere soggetti a modifiche, che dovranno però essere apportate entro determinate scadenze, poiché le imminenti elezioni presidenziali in Iran prefigurano un limite di tempo per i negoziati.

© AP Photo / Vahid SalemiUn dipendente dell'impianto di arricchimento dell'uranio a Isfahan, Iran
Amministrazione Biden prepara nuova proposta per l'Iran sul nucleare - Politico - Sputnik Italia, 1920, 30.03.2021
Un dipendente dell'impianto di arricchimento dell'uranio a Isfahan, Iran

Una delle fonti di Politico ha affermato che la proposta è "più che altro un tentativo di avviare un dialogo" tra i due Paesi, che sono stati in disaccordo per decenni e hanno visto le tensioni raggiungere un nuovo picco sotto l'amministrazione Trump.

L'incombente scadenza di un accordo tra l'Iran e l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) è anch'essa un importante stimolo per l'avvio di nuovi colloqui.

Il commento di Teheran

Shahrokh Nazemi, il capo ufficio stampa della missione iraniana presso le Nazioni Unite, ha risposto alle indiscrezioni lanciate da Politico indicando che l'accordo "non ha bisogno di una proposta specifica".

Secondo Teheran, come già ribadito in precedenza, ciò che si richiede agli Stati Uniti è di attenersi ed attuare l'accordo del 2015 così come esso era stato concepito.

Министр иностранных дел Ирана Мохаммад Джавад Зариф приветствует своего китайского коллегу Ван И в столице Тегеране, Иран - Sputnik Italia, 1920, 27.03.2021
Iran e Cina firmano accordo di cooperazione strategica 25ennale

Le tensioni per l'accordo sul nucleare 

Nel 2018, l'amministrazione Trump si è allontanata dal Piano d'azione globale congiunto del 2015, che a sua volta ha reimpostato le sanzioni contro l'Iran, e ha introdotto sanzioni finanziare ancora più severe, nel tentativo di Trump di esercitare la "massima pressione" contro l'Iran.

Di conseguenza, Teheran ha intrapreso diversi passi verso l'intensificazione delle proprie attività nucleari.

All'epoca della sua campagna elettorale, l'allora candidato democratico Joe Biden aveva dichiarato di voler invertire l'operato del suo predecessore contro l'Iran, trovando un accordo con la Repubblica Islamica

Più recentemente, la Casa Bianca di Biden ha reso noto che le sanzioni non verranno revocate a meno che l'Iran non tornerà a rispettare l'intesa originale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала