Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Comunali Roma, Calenda chiede al PD di decidere e si dice disponibile a parlare con Letta

© AFP 2021 / Alberto PizzoliCarlo Calenda
Carlo Calenda  - Sputnik Italia, 1920, 29.03.2021
Seguici su
Carlo Calenda spazientito dalla perdita di tempo del Partito Democratico sul candidato sindaco alle elezioni amministrative di Roma Capitale. Disposto a parlare con Letta, ma lui parte con il programma.

A Roma per le elezioni amministrative il problema di fondo del Partito Democratico è dovuto al fatto che “non si sa cosa decidere”, ha affermato il candidato sindaco di Azione, Carlo Calenda.

L’ex Pd, dice che “dal 12 ottobre (2020, ndr) le primarie compaiono e scompaiono a seconda della convenienza del Pd”, lo ha detto ospite di Sky Tg24.

Secondo Calenda “compaiono” a convenienza del momento, tipo “quando mi devono tenere a bada e dire non ti possiamo appoggiare”, per poi dissolversi “quando c’è l’ipotesi di condanna della Raggi, o di discesa in campo di Zingaretti”.

“Adesso ricompaiono, perché non si sa cosa decidere”, dopo la mezza proposta di presentare l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (Pd) poi rientrata.

Le bandiere di Roma, Italia e UE alla piazza del Campidoglio a Roma - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2021
Elezioni Roma, Calenda non desiste: "Io candidato, PD decida"
“È del tutto evidente che in una situazione di questo tipo abbiamo perso cinque mesi. Ho tenuto tutto sospeso per non strappare, poi i ras romani del Pd hanno candidato Gualtieri ad insaputa di Letta, che manco era arrivato praticamente al Nazzareno e adesso si ripropongono le primarie”.

Spiega così, Carlo Calenda, il valzer del Partito Democratico sul candidato a sindaco di Roma.

Il leader di Azione, che da solo ha costruito un partito che vale circa il 3% secondo i sondaggi nazionali, è spazientito dalla situazione.

“Io stamattina parto con il programma, non penso che si possa passare altri quattro mesi a parlare solo di primarie, da questo momento in poi io parlo della città”.

E poi l’invito rivolto a Letta: “Ci vogliamo sedere con Letta, trovare un ticket, trovare una squadra? Dispostissimo, non sono disposto (invece, ndr) ad altre perdite di tempo”.

​Pd locale ha disintegrato la città

Calenda è polemico sulla condotta del Partito Democratico romano, secondo lui hanno contribuito a disintegrare la città “insieme alla Raggi negli ultimi 5 anni”.

Quindi “Letta deve fare una scelta: se vuole veramente un profilo riformista e di cambiamento […], oppure vuole andare dietro ad una classe dirigente locale [...] che questa città l’hanno disintegrata”.

Enrico Letta come primo atto del suo insediamento da segretario, ha visitato uno dei circoli locali del PD.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала