Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assegno unico figli, PD e Italia Viva in lotta per il merito

© Fotolia / Photocreo BednarekA Roma il 20 giugno si è tenuta una manifestazione a sostegno della famiglia naturale, che diverse associazioni gay hanno ovviamente criticato.
A Roma il 20 giugno si è tenuta una manifestazione a sostegno della famiglia naturale, che diverse associazioni gay hanno ovviamente criticato.  - Sputnik Italia, 1920, 28.03.2021
Seguici su
In arrivo da luglio il nuovo provvedimento della Legge di Bilancio per l'agevolazione fiscale alle famiglie con figli, ed è subito lotta tra i partiti per rivendicare il merito del decreto.

Previsto lo stanziamento di 3 miliardi di euro per 2021 e 5,5 miliardi dal 2022 dal Fondo assegno universale e servizi alla famiglia nella Legge di Bilancio 2021.

L'assegno unico fa parte della riforma Family Act, e verrà rilasciato mensilmente a partire dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del diciottesimo anno di età di ciascun figlio, indipendentemente dal reddito della famiglia.

Il Partito Democratico e Italia Viva si sono espressi nelle ultime ore sulla rivendicazione del merito per il provvedimento.

Il Presidente di Italia Viva e vicepresidente della Camera dei Deputati, Ettore Rosato, ha sottolineato in un post su Facebook il merito di Italia Viva nel portare il provvedimento dalla Leopolda fino in Parlamento. "Italia Viva ha saputo trasformare le intuizioni di quei tavoli di lavoro in azioni concrete", ha scritto. Luigi Marattin, presidente della Commissione Finanze, ha anche lui espresso su Facebook come l'assegno unico sia " il primo pilastro di una riforma che renderà il nostro fisco più leggero e più semplice".

In controparte, un tweet del PD parla di "una riforma storica fortemente voluta dal PD", sottolineando il ruolo del partito nel promuovere la sottoscrizione del provvedimento che verrà ufficializzato il prossimo martedì. Debora Serracchiani, deputata del PD, ha parlato di una "battaglia sociale" che il PD ha "sostenuto e finalmente vinto" su Twitter.

Un giudizio imparziale sulla questione arriva da Carlo Calenda, ex Ministro dello sviluppo economico, sempre su Twitter, scrivendo che la lotta per la rivendicazione dei due partiti Italia Viva e PD "fa un po’ ridere", e lodando il lavoro della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, che nel 2020 aveva proposto il piano per le famiglie Family Act al Consiglio dei Ministri.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала