Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Immortalato da satellite momento in cui nave "Ever Given" si incaglia nel Canale di Suez

© REUTERS / MAXAR TECHNOLOGIESEver Given container ship is pictured in Suez Canal in this Maxar Technologies satellite image taken on March 26, 2021
Ever Given container ship is pictured in Suez Canal in this Maxar Technologies satellite image taken on March 26, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 27.03.2021
Seguici su
Da martedì una delle rotte navali più importanti del mondo è rimasta bloccata dopo che si è incagliata una nave portacontainer lunga 400 metri, interrompendo di fatto il commercio internazionale su nave.

Il portale Vessel Finder ha pubblicato il video ripreso dal satellite che mostra la nave portacontainer Ever Given virare nel Canale di Suez e arenarsi, bloccando la rotta.

Secondo il comunicato di Evergreen Marine Corp., un'importante compagnia di navigazione con sede a Taiwan che gestisce la nave, l'imbarcazione si è incagliata a seguito dei forti venti mentre entrava nel canale.

Il Canale di Suez si snoda tra l'Africa e la penisola del Sinai e facilita il 12% delle spedizioni internazionali. Ever Given si è incagliata a circa 3,7 miglia a nord dell'ingresso meridionale con la sua prua che ha toccato il muro orientale del canale e la sua poppa conficcata nel muro occidentale.

Secondo il proprietario della nave da carico, la società giapponese Shoei Kisen KK, almeno 10 rimorchiatori sono stati schierati per rimettere a galla la nave. Secondo il presidente dell'azienda, sono stati messi a punto anche piani per rimuovere i container dalla nave da carico per alleggerire l'imbarcazione se gli sforzi per rimetterla a galla falliranno. Ora i tecnici stanno dragando le sponde e il fondo del mare vicino alla prua della nave per rimetterla a galla.

L'Autorità egiziana del Canale di Suez ha affermato che per rimettere a galla la nave, dovranno essere rimossi tra i 15mila ei 20mila metri cubi di sabbia.

Il blocco del canale ha causato costosi ritardi o deviazioni verso rotte più lunghe per altre navi e ha creato un ingorgo di oltre 200 navi in attesa di poter sfruttare la riapertura di questa importante rotta.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала