Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nasa pronta a lanciare il satellite più costoso al mondo, potrà anche segnalare eruzioni vulcaniche

CC0 / Pixabay / Il pianeta Terra e la Luna
Il pianeta Terra e la Luna - Sputnik Italia, 1920, 25.03.2021
Seguici su
La iniziato a dare forma definitiva a un satellite terrestre delle dimensioni di un SUV che sarà equipaggiato con la più grande antenna-riflettore mai lanciata in orbita dall'agenzia spaziale americana.

Con un peso di 2.200 kg, il NASA-ISRO Synthetic Aperture Radar (abbreviato come NISAR) è considerato il satellite di imaging della Terra più costoso al mondo e sta prendendo forma presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA, nel sud della California.

Il NISAR, che dovrebbe essere lanciato nel 2022, monitorerà i sottili cambiamenti nella superficie terrestre, che potranno essere utilizzati come segnali di allarme di imminenti eruzioni vulcaniche.

Esso permetterà inoltre lo studio del tasso di scioglimento delle calotte glaciali causato all'innalzamento del livello del mare e osserverà i cambiamenti nella distribuzione della vegetazione nel mondo.

"Il monitoraggio di questo tipo di cambiamenti nella superficie del pianeta su quasi tutto il globo non è mai stato eseguito in precedenza con l'alta risoluzione nello spazio e nel tempo che NISAR fornirà", si legge in una dichiarazione della NASA.

Il satellite utilizzerà un'antenna-riflettore radar a rete metallica di quasi 12 metri, collocata all'estremità di un braccio di 9 metri per inviare e ricevere segnali radar da e verso la superficie terrestre.

© NASAIl concept art del NISAR, il nuovo satellite della NASA
Nasa pronta a lanciare il satellite più costoso al mondo, potrà anche segnalare eruzioni vulcaniche - Sputnik Italia, 1920, 25.03.2021
Il concept art del NISAR, il nuovo satellite della NASA

NISAR scansionerà l'intero globo ogni 12 giorni e sarà in grado di rilevare i movimenti della superficie del pianeta su aree di dimensione pari alla metà di un campo da tennis.

La NASA ha affermato che NISAR entrerà a far parte della prima missione satellitare a utilizzare due diverse frequenze radar (banda L e banda S) per misurare i cambiamenti nella superficie del pianeta di meno di un centimetro di diametro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала