Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Inganno "prova gratuita" nelle app Google e Apple store: sottratti agli utenti 400milioni di dollari

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Vai alla galleria fotograficatelefono cellulare
telefono cellulare - Sputnik Italia, 1920, 25.03.2021
Seguici su
Secondo un recente studio condotto da Avast, diverse applicazioni fleeceware presenti nel Google Play Store e nell'App Store sono riuscite ad ingannare gli utenti derubandoli di oltre 400 milioni di dollari.

Molte applicazioni fleeceware sono responsabili di una truffa di oltre 400 milioni di dollari nei confronti degli utenti che le scaricano tramite Google Play Store ed Apple Store.

Il fleeceware prevede un guadagno effettuato tramite pagamenti in-app eccessivi e spesso nascosti, difficili quindi da evitare o impedire. Secondo lo studio di Avast, le applicazioni sfruttano strategie ben precise come prendere di mira i più giovani ed utilizzare pubblicità colorate.

"Sembra che parte della strategia di fleeceware sia quella di rivolgersi al pubblico più giovane attraverso temi giocosi e pubblicità accattivanti sui social network popolari con promesse di installazione gratuita o di download gratuito. Nel momento in cui i genitori notano i pagamenti settimanali, il fleeceware potrebbe aver già estratto una quantità significativa di denaro" si legge nel comunicato di Avast.
  • Secondo le ricerche effettuate da Avst, le applicazioni fleeceware consistono di app per strumenti musicali, editor di immagini, filtri per fotocamere, indovini, lettori di QR code e "simulatori di slime".
  • Si tratta di applicazioni che possono funzionare anche bene ma è improbabile che un utente voglia pagare un abbonamento per questo tipo di applicazioni quando sul mercato esistono alternative più economiche o addirittura gratuite.

Applicazioni fleeceware: un "free trial" da oltre 3mila dollari l'anno 

Le applicazioni attirano gli utenti con la promessa di una prova gratuita di 3 giorni, con una quota di abbonamento insolitamente elevata allegata. Una volta terminata la prova, agli utenti viene addebitata una commissione di abbonamento ricorrente, anche se nel frattempo hanno eliminato l'app, fino a quando non annullano l'abbonamento nelle impostazioni degli abbonamenti all'app del proprio dispositivo.

"Una delle app, ad esempio, offre una breve prova gratuita seguita da un abbonamento di 66 dollari a settimana, con un potenziale costo per la vittima  di 3.432 dollari l'anno a meno che non venga annullato. Queste applicazioni fleeceware sono attivamente pubblicizzate sui principali social network come Facebook, Instagram, Snapchat e TikTok" continua il comunicato.

Consigli di Avast su come evitare la truffa

Riuscire a liberarsi di queste applicazioni per Google ed Apple non è esattamente facile anche perché in alcuni casi non si possono definire completamente illegali. Tuttavia ci sono alcuni consigli che Avast ha dato su come evitare di essere truffati da queste applicazioni fleeceware.

  • attenzione con le prove gratuite che durano meno di una settimana,
  • essere scettici nei confronti delle applicazioni che hanno pubblicità virali
  • leggere le scritte in caratteri piccoli (uno sguardo più attento probabilmente rivelerà il vero prezzo dell'app), con molta attenzione alle sezioni "acquisti in-App"
  • proteggere i pagamenti, ed effettuarli in sicurezza (assicurati che i tuoi metodi di pagamento siano protetti da una password o da un controllo biomedico).

Nei giorni scorsi milioni di utenti Android hanno avuto problemi con i propri smartphone a causa del continuo crashare delle app, problema causato da un aggiornamento di Android System WebView.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала