Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino Pfizer, consegnate un milione di dosi alle Regioni

© AP Photo / Guglielmo MangiapaneFrancesco Paolo Figliuolo
Francesco Paolo Figliuolo - Sputnik Italia, 1920, 24.03.2021
Seguici su
Questo lunedì il commissario per l'emergenza Francesco Figliulo aveva annunciato che la nuova fornitura di vaccini avrebbe interessato 214 strutture sanitarie.

Le regioni hanno ricevuto questo martedì un milione di dosi di vaccino Pfizer/Biontech, come aveva annunciato il generale Figliuolo a inizio settimana. Le forniture sono state distribuite in 214 strutture sanitarie con la categorica indicazione di dare priorità ai soggetti più vulnerabili, gli anziani e i fragili. 

Una boccata d'ossigeno per la campagna di vaccinazione che ha subito un brusco arresto dovuto alla sospensione temporanea delle fiale di Astrazeneca. La somministrazione delle dosi è ripresa venerdì, dopo il via libera dell'agenzia europea per il farmaco (EMA), ma la svolta è attesa nel secondo semestre a partire da aprile, quando arriverà il vaccino monodose di Johnson & Johnson.

 

Vaccino Pfizer, consegnate un milione di dosi alle Regioni - Sputnik Italia, 1920, 24.03.2021
Vaccino Pfizer

 

Il piano di vaccinazione

Il piano nazionale di vaccinazione prevede 50 milioni di dosi entro fine giugno e altre 80 milioni nel terzo semestre.

E' una quantità sufficiente per immunizzare la maggior parte degli italiani prima dell'arrivo dell'autunno.

Tuttavia l'esito della campagna vaccinale dipende non solo dalle forniture, ma dalla comparsa di nuove varianti che potrebbero rendere inefficaci gli attuali vaccini e richiedere lo sviluppo di un nuovo antidoto al Covid-19. 

Una corsa contro il tempo che renderà necessario il ricorso a tutti i vaccini, come ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla trasmissione Cartabianca, non escludendo l'utilizzo del vaccino russo Sputnik V. 

"Non interessa la nazionalità degli scienziati che hanno creato il vaccino, quello che mi interessa è che i vaccini funzionino: noi abbiamo bisogno di tante dosi e di correre. Non dobbiamo avere pregiudizi, non avrebbe senso", osserva. "Se l'Ema dice che è sicuro - precisa - a me va bene un vaccino sia che sia americano, europeo o russo".

L'emergenza sanitaria in Italia 

Roberto Speranza, ministro della Salute - Sputnik Italia, 1920, 24.03.2021
Covid, Speranza accelera su vaccini: "Da aprile 50 milioni di dosi". E su Sputnik: "No a pregiudizi"
Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati accertati 18.765 casi di coronavirus secondo i dati del bollettino del Ministero della Salute. Le guarigioni registrate sono 20.601 e 551 i decessi. 

Il bilancio nazionale della pandemia è di 3.419.616 contagi e 105.879 morti dovute al Covid-19. 

Le dosi di vaccino somministrate sono in tutto 8.257.565, pari all'83,3% delle 9.911.100 dosi ricevute. Le persone immunizzate, che hanno ricevuto entrambe le dosi di siero anti-covid, sono 2.624.201.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала