Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dossier Der Spiegel: l'Italia ha insabbiato notizie su Covid

© AP Photo / Luca BrunoPalazzo Medolago Albani, Bergamo
Palazzo Medolago Albani, Bergamo - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2021
Seguici su
Un dossier del settimanale tedesco Der Spiegel riporta i dati della "gestione caotica" dell'inizio della pandemia nel paese, le denunce collettive delle famiglie alla Procura di Bergamo e i documenti "nascosti" dalle autorità.

Il settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato sul proprio sito web un estensivo dossier che riporta dei dati allarmanti sulla gestione da parte del governo italiano della prima fase della pandemia, soprattutto nella zona di Bergamo dove sono stati registrati i primi casi positivi al Covid all'inizio del 2020.

Giuseppe Conte, sullo sfondo il portavoce Rocco Casalino - Sputnik Italia, 1920, 18.03.2021
Giuseppe Conte ricorda Bergamo e la giornata del ricordo delle vittime Covid
Secondo quanto riportato da Der Spiegel, vi è stato un "insabbiamento" da parte delle autorità italiane sui dati reali dell'inizio della pandemia, dati apparsi solo dopo che i familiari di molte vittime hanno consegnato dossier nei quali viene elencato un gran numero di errori ed omissioni, uniti alle "pesanti accuse" di oltre 500 famiglie alla Procura di Bergamo.

I dati raccolti mostrano un ritardo da parte delle istituzioni competenti di reagire agli allarmi già emersi alla fine di febbraio 2020, periodo in cui si era avvertito un inizio pandemico con un tasso di contagio superiore a 2,0 - dove una persona contagia almeno altre due.

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliDraghi al cimitero monumentale della città di Bergamo
Dossier Der Spiegel: l'Italia ha insabbiato notizie su Covid - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2021
Draghi al cimitero monumentale della città di Bergamo

Questo, unito all'allora limitato numero di mezzi per la protezione, come mascherine, e al mancato riconoscimento di luoghi pubblici chiusi quali ambulatori, cliniche e studi medici come focolai di contagio, è risultato in un'impennata di persone contagiate, portando "i medici a combattere una battaglia persa in partenza", scrive Der Spiegel.

"Era possibile evitare questi morti?", chiede il settimanale tedesco.

Il settimanale parla inoltre di un documento di 102 pagine che sarebbe dovuto servire ad altri paesi per riconoscere i sintomi pandemici e reagire prontamente con adeguate misure, "invece il documento fu ritirato soltanto un giorno dopo la sua pubblicazione".

Covid-19 in Brasile - Sputnik Italia, 1920, 22.03.2021
Covid-19, il bilancio delle pandemia si avvicina a 3 milioni di morti in tutto il mondo
"È noto che il piano pandemico italiano non era stato più aggiornato dal 2006", scrive Der Spiegel, ribadendo come il governo italiano abbia riferito all'OMS di essere "perfettamente in grado di fronteggiare una situazione grave" nonostante manchasse di una preparazione concreta, che risultò già nel maggio 2020 in una reazione "improvvisata e caotica" da parte degli ospedali italiani nel fronteggiare il forte afflusso di contagiati.

Questo fatto di denuncia potrebbe trasformarsi in uno dei "processi del secolo" quando la magistratura prenderà a breve una decisione se e contro chi avanzare le accuse, sostiene inoltre Der Spiegel.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала