Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

'Vergognosa mancanza di rispetto, calunnia": americani si scusano per frasi di Biden su Putin

© Sputnik . Maxim Bogodvid / Vai alla galleria fotograficaRussia USA
Russia USA - Sputnik Italia, 1920, 21.03.2021
Seguici su
Molti americani ritengono che le osservazioni offensive del presidente Joe Biden nei confronti del leader russo siano state "vergognose" e "grossolane" e, come dimostrano le lettere ricevute dall'ambasciata russa a Washington, ci tengono a precisare che non ha parlato a nome dell'intera nazione.

A seguito delle scandalose dichiarazioni di Biden, l'ambasciata russa ha affermato di aver iniziato a ricevere lettere di scuse dagli americani.

'Sputnik' ha avuto l'opportunità di leggerne alcune, inclusa quella inviata da un 74enne veterano dell'aeronautica americana.

"Gentile Signor ambasciatore,

Come cittadino degli Stati Uniti, sono profondamente rattristato dal commento di Biden su Putin. Mi scuso per la sua osservazione grossolana, imbarazzante, fuori luogo e infondata. Ho la massima considerazione per il Signor Putin e spero che accetti le scuse di molti cittadini statunitensi. Come ha detto Putin, questo Paese per secoli ha maltrattato i propri cittadini. A 74 anni ho visto molti presidenti degli Stati Uniti e molti leader russi in carica. Personalmente penso che il Signor Putin sia uno dei migliori, se non il migliore, che voi abbiate avuto nel corso della mia vita. Per favore, non prendete le osservazioni di Biden come se parlassero al cuore delle persone in questo Paese. Con le più profonde scuse ", ha scritto il veterano.

Un'altra lettera è stata indirizzata a tutto il popolo russo.

"Come americano, voglio scusarmi a nome mio e della mia famiglia per la vergognosa mancanza di rispetto e calunnia contro Putin da parte del nostro presidente. Per favore, sappiate che MOLTI americani trovano questo incidente vergognoso. In situazioni normali non vi avrei mai scritto, ma stavolta ne ho sentito il bisogno per una questione di onore e rispetto", si legge nella lettera.

Allo stesso modo, una lettera ha esteso le scuse al popolo russo e al presidente Putin "in relazione all'osservazione scortese" del leader statunitense.

"Credo davvero che il Presidente Putin sia un eccellente e onorevole leader di una grande nazione. Dopo aver ascoltato molti dei suoi discorsi sono rimasto colpito dal suo intelletto, dalla sua grande conoscenza e dalle sue visioni penetranti. Sono anche molto commosso dal suo sostegno alla Chiesa ortodossa russa", continua la lettera.

Un altro americano ha indirizzato personalmente la lettera all'ambasciatore Antonov, esprimendo la speranza che l'osservazione ostile di Biden non avrebbe influenzato la diplomazia interpersonale.

"Le assicuriamo che il popolo e il Paese russi hanno molti amici negli Stati Uniti. Lei ha contribuito a promuoverlo con la Sua portata e disponibilità visitando molte parti del Paese e parlando davanti a molti gruppi. Spero che sarà il Suo approccio a continuare a mantenere i canali aperti e incoraggiare i contatti interpersonali a livello subnazionale ", prosegue la lettera.

L'ambasciatore Antonov ha già espresso la sua più profonda gratitudine ai cittadini statunitensi che si sono sentiti obbligati a scrivere all'ambasciata in seguito alle "sconsiderate" dichiarazioni sulla Russia. Il diplomatico ha osservato di essere "profondamente toccato dalla posizione premurosa e attiva degli americani comuni" che comprendono la necessità di un dialogo rispettoso e reciproco tra i due Paesi.

All'inizio di questa settimana in un'intervista con ABC News Biden ha detto riferendosi ad un rapporto d'intelligence che Putin avrebbe dovuto "pagare un prezzo" per presunte interferenze nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. L'inquilino della Casa Bianca ha poi annuito all'affermazione secondo cui Putin è un "assassino", aggiungendo inoltre che il leader russo è "senza anima".

Giovedì Putin ha invitato il presidente degli Stati Uniti ad avere colloqui in una sorta di live streaming venerdì o lunedì prossimo, ma la Casa Bianca ha risposto dicendo che i presidenti avevano già parlato in passato. Commentando le osservazioni di Biden, il presidente russo ha detto che "ce ne vuole uno per conoscerne uno" ed ha augurato "buona salute" all'omologo statunitense.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала